Prosciutto Toscano

Il prosciutto toscano è un prosciutto crudo stagionato, lavorato interamente in Toscana, che risponde alle condizioni ed ai requisiti stabiliti nel disciplinare di produzione per quanto riguarda le materie prime, l’elaborazione, la stagionatura, le caratteristiche del prodotto.
L’arte della conservazione delle carni suine nella regione Toscana ha avuto il suo consolidamento nel Medioevo.
Leggi riguardanti la macellazione del maiale e la conservazione della sua carne erano presenti già ai tempi di Carlo Magno, ma è comunque intorno al XV secolo che la produzione del Prosciutto Toscano viene regolamentata con disposizioni che riguardano l’intero processo produttivo.
Il prodotto finito si presenta di forma tondeggiante e di peso normalmente intorno agli 8-9 kg.; la fetta tagliata si presenta di colore dal rosso vivo al rosso chiaro con una scarsa presenza di grasso.
Il sapore è delicato, con giusta sapidità ed un aroma fragrante e caratteri dovuto ai tradizionali metodi di elaborazione e stagionatura.
I fattori ambientali sono strettamente legati all’area di produzione, dove prevalgono vallate fresche ed aree collinari a vegetazione boschiva che incidono in modo determinante sul clima e sulle caratteristiche del prodotto finito.
La lavorazione del Prosciutto Toscano avviene nell’intero territorio della regione Toscana.
Prosciutto Toscano