Monte Veronese

Il formaggio Monte Veronese, come indica il nome, viene prodotto sul territorio di tutti e di alcuni, in parte, di 53 Comuni situati nella provincia di Verona, in una zona veneta che è anche definita Lessinia.
E’ prodotto con latte vaccino intero o parzialmente scremato in due diverse varietà sempre però a pasta semicotta: una denominata “grassa” e l’altra “d’allevo” prodotta con latte parzialmente scremato.
La forma è cilindrica, a facce quasi piane, alte da 7 a 11 cm. e con un diametro che va dai 25 ai 35 cm. con lo scalzo leggermente convesso ed un peso variabile dai 7 ai 10 chilogrammi. La pasta ha un colore bianco o paglierino a seconda della produzione invernale od estiva ed un’occhiatura piccola uniformemente distribuita.
Il sapore è delicato nel formaggio “grasso”, più intenso e piccante s d'”allevo”.
La crosta, sottile ed elastica ha un coloe giall paglierino. La stagionatura si differenzia notvolmente nelle due varietà. Il tipo “grasso” è pronto dopo 28-30 giorni, mentre quello d'”allevo” necessita di almeno 3 mesi di maturazione.
In cucina è ottimo come antipasto tagliato a scaglie, sulla polenta calda, oppure fritto, trasformato in salsa, servito nei bigné caldi, come contorno ai secondi, in particolare con il cotechino e come fine pasto.
Monte Veronese