al via a Tunisi il Salone internazionale Siamap

Salon international de l'agriculture, du machinisme agricole et de la pèche (Siamap): Agricoltura e Pesca in vetrina dal 31/10 al 4/11 al Kram

TUNISI – Sono previsti numeri da record, con 500 espositori e 200.000 visitatori, alla 13ma edizione del Salone Internazionale dell'Agricoltura, dei Macchinari Agricoli e della Pesca (Siamap 2017) in programma dal 31 ottobre al 5 novembre al Parco delle esposizioni del Kram di Tunisi. Lo ha annunciato il presidente dell'Unione tunisina dell'agricoltura e della pesca (Utap) Abdelmajid Zar, precisando che quest'anno la manifestazione, che presenterà un ricco programma incentrato sulla condivisione dei risultati della ricerca e degli esperimenti, avrà come ospite d'onore la Turchia. Il Siamap è la vetrina dell'agricoltura tunisina chiamata ad affrontare le sfide della produttività e del rendimento e a promuovere il lavoro delle donne in agricoltura che rappresentano il 65% circa della forza lavoro agricola in Tunisia. L'evento offrirà inoltre l'opportunità per presentare la nuova legge sugli investimenti che prevede diversi incentivi a beneficio del settore agricolo, secondo il ministro dell'Agricoltura, delle risorse idriche e della pesca, Samir Taieb. Sono 36 i Paesi in Europa, Africa, Asia e America che hanno dato l'adesione a questo evento, tra cui una forte delegazione italiana. Una parte importante del Siamap 2017 sarà dedicata all'agricoltura digitale, con l'organizzazione di un concorso per la migliore applicazione informatica nel settore dell'agricoltura e della pesca intitolata "Smart Agriculture Hackathon". Spazio anche al tema dell'importanza del lavoro delle donne in agricoltura con un forum organizzato in collaborazione con l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura sul tema organizzato sul tema: 'The African Women Farmer: Autonomous Players in the Economy'.

Ansamed