Bignè di cavolini di bruxelles

Ricetta per 4

Procedimento

Monda i cavolini eliminando le foglie appassite e mettili, uno dopo l'altro, in una ciotola piena di acqua acidulata con il succo di limone. Tuffali poi in una pentola piena di acqua salata in ebollizione e, dopo un quarto d'ora, scolali e passali sotto il getto dell'acqua corrente.
Prepara la pastella: metti la farina in una terrina, aggiungivi un pizzico di sale, l'olio extravergine e i tuorli d'uovo; rimescola il tutto con il cucchiaio di legno, poi stempera a poco a poco il composto unendovi la birra e qualche cucchiaiata di acqua in modo da ottenere una pastella della consistenza di una densa crema. Coprila e lasciala riposare per mezz'ora in luogo fresco.
Passa i cavolini, ad uno ad uno, nella pastella. Poni sul fuoco una capace padella di ferro contenente abbondante olio; quando questo sarà caldissimo tuffavi, pochi alla volta, i cavolini.
Sgocciola dall'olio i bigné di cavolini di Bruxelles ben dorati e ponili su un foglio di carta assorbente perché perdano l'eccesso di unto. Spolverizzali di sale fino, disponili su un piatto di portata caldo e presentali subito in tavola.

Bignè di cavolini di bruxelles