Agneau de l’Aveyron

L’Agneau de l’Aveyron Igpè l’agnello nato da pecore di razza Lacaune allevate nei pascoli ubicati nelle valli dell’Aveyron. La zona di produzione dell’Agneau de l’Aveyron Igp comprende il dipartimento dell’Aveyron e i territori limitrofi nella regione Midi Pirenei. Gli agnelli trascorrono tutto il periodo di allevamento nell’ovile. Nei primi due mesi di vita la loro alimentazione è costituita principalmente dal latte materno. Le poppate sono frequenti e gli agnelli ricevono, ad integrazione del latte materno, un complemento di fieno e paglia una volta al giorno. Nel corso dell’ultimo mese di allevamento, le poppate vengono limitate a due al giorno e vengono integrate dalla somministrazione di un alimento a base di cereali. L’agnello viene allevato fino al momento in cui l’alimentazione somministrata porta a sviluppare più massa grassa che muscolare. Gli agnelli vengono avviati alla macellazione quando hanno tra 60 a 120 giorni di vita. La carcassa ha un peso di circa 17 kg. L’Agneau de l’Aveyron Igp si caratterizza per la carne di colore roseo, molto tenera e saporita. La storia dell’Agneau de l’Aveyron Igp è legata alla lunga tradizione agricola del territorio di produzione. Il territorio dell’Aveyron, che è un dipartimento situato nel sud ovest del Massiccio Centrale ed è un’antica provincia del Rouergue, si caratterizza per i forti contrasti climatici e geografici. Questo dipartimento è uno dei più vasti ma anche uno dei meno popolati di Francia. Conosciuto per la sua autenticità e le sue tradizioni, è un paese rurale per eccellenza, regno dell’agricoltura e dell’allevamento. Le valli dolci, verdeggianti e eccezionalmente erbose costeggiano gli altopiani calcarei secchi e desertici e i pianori vulcanici e le gole scoscese.

La carne di Agneau de l’Aveyron Igp si conserva in frigorifero per pochi giorni, avvolta nell’incarto d’acquisto e riposta nello scomparto più freddo. Si può preparare in diversi modi a seconda del taglio di carne che si sceglie. La spalla si presta ad essere cucinata in blanquette, il cosciotto è ottimo arrostito al forno con delle verdure di stagione, le costole sono appetitose grigliate, insaporite con delle erbe aromatiche. Il prodotto è immesso in commercio nella tipologia Agneau de l’Aveyron IGP. È commercializzato fresco, intero senza testa, o in pezzi, confezionati in contenitori mantenuti ad atmosfera protetta per garantire una più lunga conservazione mantenendo inalterate le qualità organolettiche della carne. La razza di pecore Lacaune, da cui si ottiene l’Agneau de l’Aveyron Igp, è molto nota per le eccellenti capacità riproduttive e per la sua robustezza, caratteristiche che consentono più periodi di agnellatura durante l’intero arco dell’anno. Questi animali sono inoltre particolarmente rinomati per la qualità del loro latte che è destinato principalmente alla produzione del formaggio Roquefort.

La carne d’agnello de l’Aveyron è per i consumatori più attenti e gourmets esigenti, vale a dire per noi, per voi vi è la garanzia di un agnello d’eccellenza, allevato, selezionato, autentificato per essere di vostro gradimento.
Del resto, ovunque in Francia grandi chef stellati riconosciuti non si sono sbagliati: entusiasti, concordano con le nostre idee proponendo sui loro menù questo famoso Agneau de l’Aveyron del quale diventano gli Ambasciatori privilegiati.