''Vieni, vedi e gusta'' ti aspetta a Mantova

«Vieni, vedi, gusta» la nota rassegna delle specialità enogastronomiche italiane è ormai alle porte: si terrà sabato 11 e domenica 12 febbraio.
La rassegna si tiene al Palaexpo in piazza Mazzini, ad Ostiglia in provincia di Mantova e si propone quale vetrina della tipicità agroalimentare.
Il consumatore ha l'opportunità non solo di vedere, ma anche di gustare i prodotti tipici enologici e gastronomici delle regioni italiane, in un'ottica di diffusione della cultura della buona tavola, rivissuta in un contesto storico, di tradizione e di rapporto sociale.
In esposizione infatti vi sarà un ampio ventaglio di prodotti tipici agro-alimentari regionali, che raccontano l’Italia dei sapori e dei gusti più tipici delle realtà culinarie.
La due giorni si terrà sabato 11 e domenica 12 febbraio con ingresso gratuito e con «squisite» visite guidate che accompagneranno il palato dei visitatori.
Un’ottantina di espositori che hanno accettato la sfida del grande pubblico per far conoscere la creatività e la qualità dell’arte culinaria italiana. Non mancherà anche quest’anno la presenza degli studenti dell’istituto alberghiero Greggiati che con la loro professionalità assisteranno i visitatori nelle molteplici degustazioni che caratterizzeranno tutta la manifestazione.
Come piacevole novità, rispetto alle passate edizioni, i 2.500 metri quadrati dell’esposizione si amplieranno e si apriranno ai più tipici ristoranti della zona, con sconti speciali appositamente studiati per un evento che intende promuovere, al meglio, la funzionalità e modernità della struttura fieristica realizzata dal comune ostigliese con i fondi dell’Obiettivo 2.
Tra vini pregiati, olii di qualità, tra salumi ed insaccati tipici del Cremonese, della Toscana, del Trentino e Alto Adige, oltre ovviamente al Mantovano, tra una sessione dedicata ai prodotti agro biologici, i latticini napoletani e le prelibatezze di varie realtà regionali del centro e del sud per non dimenticare poi le varietà di pasta fresca (Campania e Sardegna) e secca (Umbria), di prodotti senza glutine e di vari sottolii bolognesi e veronesi gli estimatori della forchetta non avranno che l’imbarazzo della scelta.
Come scenario e sfondo logistico di tutta la manifestazione non si possono non menzionare, infine, gli ampi spazi espositivi con ingresso da via Collodi, il vicino parcheggio in piazzale Mondadori, realizzati con il preciso scopo di agevolare il notevole afflusso di visitatori che si presentano puntualmente nel polo fieristico ostigliese in occasioni come questa. Il supporto e la gestione della segreteria organizzativa saranno realizzati dallo staff di Prospecta-Sistemi di comunicazione. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al comune di Ostiglia.

Fonte: Greenplanet.net