Un gioiello per le migliori ''Voci di Casa''

Quante voci inascoltate fra le mura di casa! I toni sono i più disparati e insoliti e vanno dalle grida di gioia (una vita di coppia appena iniziata,la nascita di un bimbo, la felicità di lieti eventi ecc.), ma possono anche essere richiami di aiuto, e pianti disperati.
Un mondo che è sempre rimasto nascosto e "protetto" dalle pareti e dall'intimità familiare.
Oggi le cose cambiano. I mezzi d'informazione hanno avvertito la necessità di "entrare" nella vita delle persone; non per invadere la sfera familiare, ma per ascoltare, capire e rispondere ai bisogn.
Ci sono donne però che sono riservate e timide e non osano parlare, ma amano dettare i propri pensieri e parole ad un foglio di carta.
Una sorta di confessione che libera la mente e che sarebbe bene fosse letta da altri.
Le persone disponibili alla comprensione sono tante, anche perchè il dolore è diffuso e non è detto che le righe siano solo sofferte.
Vi sono testi gioiosi. Tutto è accolto e condiviso da chi da anni si batte per una miglior qualità di vita delle donne.
E' il MOICA e lo fa lanciando la prima edizione del concorso nazionale per il Premio letterario "Voci di casa".
Il premio ha ottenuto l'approvazione e la conseguente adesione del Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi ed insieme con lui numerosi Ministeri ed il Pontificio Consiglio per la Famiglia.
Il Concorso si articola in due sezioni: "Poesie" e "Racconti".
Possono partecipare uomini e donne, residenti in Italia, che dedicano la vita alla loro famiglia composta da una o più persone e che non svolgono un lavoro retribuito.
La partecipazione è gratuita.
Si può concorrere per una o entrambe le sezioni con una sola opera per ogni singola sezione.
Le opere dovranno essere scritte in lingua italiana ed essere inedite.
Le opere dovranno essere spedite ciascuna in busta chiusa, in tre copie di cui due anonime e una firmata con allegata una scheda personale in cui dovranno essere scritti in modo chiaro nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo, numero di telefono, corredata da una dichiarazione sottoscritta in cui si affermano le condizioni di cui al punto 2.
Le opere dovranno essere inviate al Premio Letterario "Voci di Casa – MOICA Via Guglielmo Ciamarra, 15 00154 Roma e dovranno pervenire entro e non oltre il 31 maggio 2005.
Farà fede la data del timbro postale.
Il Premio per ogni migliore opera consiste in un gioiello.
La consegna dei premi avverrà a Roma nella sala della Promoteca in Campidoglio, l'11 novembre 2005.
Il Premio è stato ideato da Teresa Amendolagine e realizzato dal Comitato Promotore.
E' promosso dalla sede nazionale Moica di Roma, in collaborazione con i Gruppi Moica italiani.
Per ogni altra informazione telefonare allo 0657284335 oppure visionare i seguenti siti:

www.moica.it

Comune di Roma/bambini

Uomini casalinghi

Clara Di Meglio