Spreewälder Gurken

Germania – Il simbolo comunitario UE di indicazione geografica protetta ai sensi del Regolamento (CEE) n. 628/2008 della Commissione Europea
Spreewälder Gurken è un’indicazione geografica protetta per i cetrioli sottaceto del Brandeburgo .

Già nel 1870, Theodor Fontane pensava che il cetriolo Spreewald Igp fosse in prima linea nei prodotti agricoli nella Spreewald del Brandeburgo : “I prodotti Spreewald hanno il loro posto di accatastamento più eccellente a Lübbenau e solo da qui escono nel mondo. Tra questi prodotti, i cetrioli vengono prima di tutto. In uno degli anni precedenti, un solo rivenditore ha venduto 800 shock a settimana. Non significherebbe nulla ad Amburgo o Liverpool, dove la gente è abituata a calcolare in base a carichi e tonnellate, ma “ogni luogo ha il suo cubito”, che, se considerato, si traduce in una buona reputazione per questo shock dell’800″. I terreni umidi e ricchi di humus e il clima della Foresta della Sprea favoriscono la crescita dei cetrioli. Il gusto speciale dei cetriolini della Spreewald deriva dal modo in cui vengono lavorati e dalle spezie aggiunte. La lavorazione deve avvenire nella zona economica di Spreewald e il 70% dei cetrioli utilizzati deve essere stato prodotto lì.

Mentre il processo di fermentazione in botti grandi richiedeva diverse settimane, i cetrioli sono ora sul mercato dopo un giorno di lavorazione, che si tratti di senape , spezie o cetrioli acidi . Durante la lavorazione nei circa venti intarsi, i cetrioli vengono riscaldati a settanta gradi centigradi con l’aggiunta di soda caustica . Aggiunte come foglie di basilico , melissa , vite, ciliegia o noce conferiscono al cetriolo Spreewald il suo sapore.

Durante il periodo della DDR, il cetriolino della Spreewald veniva offerto dalla VEB Spreewaldkonserve Golßen . Dopo la riunificazione della Germania nel 1990, il cetriolino della Sprea era uno dei pochi prodotti della DDR ancora disponibili senza interruzioni. Il cetriolo è disponibile con il marchio Spreewälder Gurken , che è stato protetto in tutta l’ UE nel marzo 1999.


Campi di cetrioli si trovano nell’intero Spreewald , la maggior parte dei quali è stata protetta in modo speciale come Riserva della Biosfera dello Spreewald dal 1990 .

Il cetriolo è diventato famoso in Occidente nel 2003 con il pluripremiato lungometraggio Good Bye, Lenin! di Wolfgang Becker . In questa tragica commedia , poco dopo la caduta del muro , Daniel Brühl ha avuto grandi difficoltà a trovare i cetrioli dello Spreewald , che sua madre ( Katrin Saß ) amava tanto , di cui aveva assolutamente bisogno per poter ingannare la madre malata in credendo che quello che lei vedeva come il “mondo ideale della DDR” sarebbe continuato. C’è anche una pista ciclabile del cetriolo : il logo del tour mostra un cetriolo che ride su una bicicletta. All’annuale Spreewald Marathon , che si tiene nelle discipline di corsa, ciclismo, escursionismo, paddle e pattinaggio in linea, il motto all’inizio è “Sul cetriolo, preparati, vai”.