Spaghetti “alla carbonara”

Ricetta per 4 persone

Ingredienti: 200 g spaghetti, 120 gr di guanciale tagliato spesso (la fetta), 5 – 6 tuorli freschi (circa 1 tuorlo grande a persona), 400 gr di pecorino romano, 1 mestolo circa di acqua di cottura della past, sale e pepe nero q.b.

Procedimento: taglia il guanciale a dadini e ponilo in padella senza olio (non deve diventare croccante), poi poni su fuoco una pentola capiente con acqua e sale grosso per bollire gli spaghetti. Quando bolle, buttali. Contemporaneamente scalda su fuoco dolce il guanciale in padella. il guanciale non deve indurirsi friggendosi troppo, ma deve ammorbidirsi dolcemente. Rilasciando tutto il “grasso” servirà per saltare gli spaghetti in padella. Ci vorranno circa 2 minuti. Nel frattempo l’acqua sarà arrivata a bollore, cuoci gli spaghetti.

Come fare la crema di tuorli per una carbonara perfetta
Mescola i tuorli con la maggior parte del pecorino (lasciane 1 cucchiaio per il condimento) e pepe. Aggiungi qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta per evitare l’effetto frittata. La cremina dev’essere morbida, ma allo stesso tempo corposa e vellutata. Dal colore intenso quindi non troppo pallido.

Come fare la crema di tuorli
Scola gli spaghetti super al dente direttamente nella padella calda del guanciale (tenendo da parte acqua di cottura)

Poi aggiungi un mestolo di acqua di cottura della pasta. Salta tutto insieme per 1 minuto su fuoco vivo.

Infine spegni il fuoco e allontana la padella dai fornelli e versa la cremina di tuorli sugli spaghetti a fuoco spento. Amalgama qualche secondo, manteca con pecorino, con poca acqua di cottura bollente per favorire la cremosità e pepe. Servili con una spolverata leggera di pecorino e ancora un pizzico di pepe.