Slow Food riunisce i produttori dei Presidi siciliani

Dal 13 al 15 maggio, oltre 400 produttori di Presidi Slow Food si danno appuntamento nel teatro greco di Tindari a Patti (Messina) e in altre località dei Monti Nebrodi .
In programma il confronto sulle problematiche del settore:
– normative igienico sanitarie,
– commercializzazione delle piccole produzioni,
– tutela delle denominazioni di origine,
– praticabilità di metodologie di allevamento,
– coltivazione ecosostenibili ecc.
Partecipano agli Stati Generali dei Presidi italiani, il ministro delle Politiche agricole Gianni Alemanno, il presidente di Slow Food Carlo Petrini e altre autorità ed esperti del settore.
Tra gli appuntamenti, da segnalare il mercato con prodotti e produttori dei Presidi e delle Comunità del cibo siciliane, in calendario domenica 15 maggio a Capo d'Orlando.
In Italia sono ormai oltre 200 i presidi Slow Food, di cui 32 solo in Sicilia, e aumentano ogni anno.
Da una ricerca condotta dall'universita' Bocconi di Milano emerge che negli ultimi due anni nei presidi c'e' stato un incremento di oltre mille posti di lavoro.
Agli Stati generali, organizzati con la collaborazione dell'assessorato regionale all'Agricoltura, partecipano, tra gli altri, il ministro all'Agricoltura Alemanno e il presidente della Regione Cuffaro

Info: Slow Food – Maura Biancotto, tel. 0172 419718,
e-mail: m.biancotto@slowfood.it; Assessorato Regionale Agricoltura e Foreste, Servizio IX Distretto Nebrodi –
Sandro Lazzara, cell. 320 3775959,
e-mail: sezope@tiscali.it