Identità Milano 2023: il programma delle lezioni

Dal 28 al 30 gennaio 2023 la diciottesima edizione – Sede: Mi.Co Milano Congressi di via Gattamelata

Milano – Sala Blu 1 e Sala Blu 2, 32 lezioni da sabato 28 a lunedì 30 gennaio 2023 – Trentadue lezioni su gelato, pizza, pasta, pasticceria, vegetali, formaggio, più un’intera giornata dedicata ai giovani cuochi su cui scommettere. Di seguito il cartellone completo .

Gelato, Pizza, Pasta, Pasticceria, Vegetali, Formaggio, più un’intera giornata dedicata a “Il futuro è loro”, cioè i cuochi su cui scommettere a occhi chiusi. Quaranta relatori in tutto che animeranno per 3 giorni, e in due luoghi contemporaneamente, le tradizionali Sale Blu del congresso di Identità Golose, aule che non sono, come pensa qualcuno, un palco di serie B o meno prestigioso rispetto all’Auditorium, ma luoghi in cui liberare contenuti più diversi, di frontiera, più specifici, col solo “limite” del tema di fondo del congresso 2023, che quest’anno è “Signore e signori, la rivoluzione è servita”.

Un tasso di creatività superiore a sempre, dunque, e applicato ad alcuni dei generi alimentari per cui il nostro paese è più famoso; simboli, però, troppo sviliti da usi impropri, luoghi comuni e preconcetti. Momenti importanti, con cuochi italiani protagonisti e, laddove non fossero italiani, possono comunque vantare importanti esperienze nel nostro paese (vedi lo svedese John Regefalk, ora a capo della creatività del Basque Culinary Center, a San Sebastian nei Paesi Baschi). Tre giorni per 32 lezioni da segnarsi in agenda fin da ora.

SABATO 28 GENNAIO 2023

Sala Blu 1: Identità di Gelato
15.15 Paolo Brunelli (Gelateria Cioccolateria Paolo Brunelli, Senigallia – Ancona)
16.00 Stefano Guizzetti (Ciacco Lab, Parma e Milano)
16.45 Paolo Griffa (Paolo Griffa al Caffè Nazionale, Aosta)

Sala Blu 2: Identità di Pizza (in collaborazione con Latteria Sorrentina)
11.00 Denis Lovatel (Denis, Milano)
11.45 Ciccio Vitiello (Cambia-Menti, Caserta)
12.30 pausa
14.30 Giacomo Devoto (Locanda de Banchieri, Fosdinovo – Massa Carrara) e Gianmarco Ferrandi (Officine del Cibo, Sarzana – La Spezia)
15.15 Francesco e Salvatore Salvo (Pizzeria Salvo, Napoli)
16.00 Jacopo Mercuro (180G, Roma)
16.45 Franco Pepe (Pepe in Grani, Caiazzo – Caserta)

DOMENICA 29 GENNAIO 2023

Sala Blu 1: Identità di Pasta (in collaborazione con Pastificio Felicetti)
11.00 Giuseppe Iannotti (Kresios, Telese – Benevento)
11.45 Marco Ambrosino (Collettivo Mediterraneo)
12.30 pausa
13.30 Michele Lazzarini (Contrada Bricconi, Oltressenda Alta – Bergamo)
14.15 Karime Lopez e Takahiko Kondo (Gucci Osteria, Firenze)
15.00 Dario Pandolfo (Cala Luna de Le Calette, Cefalù – Palermo)
15.45 Gianluca Gorini (daGorini, San Piero in Bagno – Forlì-Cesena)
16.30 Cristiano Tomei (L’Imbuto, Lucca)

Sala Blu 2: Identità Dolce
11.00 Marco Pedron (Marco Pedron Consulting)
11.45 Luca Montersino (Contemporary Pastry Chef)
12.30 pausa

Sala Blu 2: Identità Vegetali
14.30 Davide Guidara (I Tenerumi del Therasia Resort, Vulcano – Messina)
15.15 Antonio Chiodi Latini (Antonio Chiodi Latini, Torino)
16.00 in fase di conferma
16.45 in fase di conferma

LUNEDÌ 30 GENNAIO 2023

Sala Blu 1: Il futuro è loro
10.45 Guido Paternollo (Pellico 3 del Park Hyatt, Milano)
11.30 Sara Scarsella e Matteo Compagnucci (Sintesi, Ariccia – Roma)
12.15 pausa
13.15 Andrea Antonini (Imàgo dell’hotel Hassler, Roma)
14.30 John Regefalk (Head of Culinary Innovation, Basque Culinary Center – San Sebastian)
15.15 in fase di conferma
16.00 Il futuro è anche della Calabria: Caterina Ceraudo (Dattilo, Strongoli – Crotone), Luca Abbruzzino (Abbruzzino, Catanzaro) e Antonio Biafora (Hyle, San Giovanni in Fiore – Cosenza)

Sala Blu 2: Identità di Formaggio (in collaborazione con Consorzio del Parmigiano Reggiano)
11.00 Davide Di Fabio (Dalla Gioconda, Gabicce Mare – Pesaro Urbino) e Jacopo Malpeli (Osteria del Viandante, Rubiera – Reggio Emilia)
11.45 Corrado Assenza (Caffè Sicilia, Noto – Siracusa)
12.30 pausa
14.30 Bernardo Paladini (Torno Subito, Miami)
15.15 Franco Pepe (Pepe in Grani, Caiazzo – Caserta)
16 in fase di conferma

ISCRIVITI AL CONGRESSO DI IDENTITÀ GOLOSE 2023

Il giornalista Paolo Marchi