Expo 2015: ''Nutrire il Pianeta, energia per la vita''

Un incontro ad Alessandria per creare sinergia fra le regioni ed arrivare all'appuntamento di Expo 2015 preparati.

Saranno sei mesi di fuoco, quelli dell'Expo 2015 : dal 1° maggio al 31 ottobre del 2015, per l'appunto.
Un evento a carattere mondiale, l'esposizione universale vinta da Milano (Italia) contro Smirne (Turchia), dopo una selezione fra 156 Paesi internazionali.
Mancano circa sei anni, e pur essendosi messi all'opera da quando è stata ottenuta la candidatura, a detta di tutti, saranno pochi per realizzare tutto quello che gli organizzatori hanno in programma.
Questo è il pensiero del dottor Andrea Radic, Direttore Comunicazione e Marketing EXPO 2015 che, in un incontro nella città di Alessandria, ha illustrato obiettivi e finalità di questo grande evento.
"Un evento di rilevanza internazionale destinato a far convergere nei sei mesi di realizzazione dell'Expo, decine di milioni di persone da tutto il mondo; per questa ragione si intendono coinvolgere le altre regioni italiane affinchè – tutte – possano beneficiare di questa vetrina internazionale".
"Si chiede collaborazione, dunque e si accettano idee, suggerimenti e consigli affinché gli anni che ci separano da questa fatidica data, siano ben spesi nella giusta direzione per cogliere pienamente un'opportunità unica che avrà sicuramente ricadute positive nei vari comparti economici italiani".
Nell'occasione è stato visionato il filmato del progetto della sede operativa in cui si svolgerà l'Expo; un'area nell'hinterland milanese di 1 milione e 100 mila mq2 che ingloba 32 cascine che, ristrutturate, diverranno punti logistici.
Anche in Piemonte, dunque le istituzioni si stanno adoperando con progetti e programmi in un coinvolgimento che porti ad una ricaduta economica sul territorio.
Il Presidente della Provincia, dottor Paolo Filippi, e il dottor Paolo Massobrio, impegnato in prima persona nel Comitato scientifico dell'Expo, hanno illustrato a loro volta gli impegni che, con la Regione Piemonte, intendono affrontare da qui al 2015 per creare situazioni aggregate di sistema.
Una concertazione di incontri e colloqui, che permetteranno anche al confinante Piemonte di lavorare in piena sinergia con la Lombardia e con il resto d'Italia per far conoscere in modo più particolareggiato l'Italia nel mondo.

Danila ORSI

Weblink:www.milanoexpo-2015.com