Cremona dedica tre giorni al Torrone

Dal 12 al 14 novembre, la città di Cremona propone diverse manifestazioni dedicate al prodotto che l'ha fatta conoscere nel mondo: il torrone
L’edizione 2004, patrocinata dal Comune e dalla Provincia di Cremona, Regione Lombardia, APT Cremona, C.C.I.A.A. di Cremona, Ascom Cremona e Confesercenti ha scelto il sorriso come linguaggio per raccontare il torrone e le sue caratteristiche.
“Sorrisi di Gusto…Sweet Torrone 2004”, animerà le vie e le piazze cittadine con spettacoli di cabaret e teatro, numerosi appuntamenti con la satira, con il fumetto, con il divertente e magico mondo dei giullari e le imperdibili degustazioni.
Il giorno 12 si inizia con un appuntamento istituzionale che aprirà la manifestazione, alla presenza delle autorità in rappresentanza delle principali città produttrici di Torrone di tutta Italia.
A Cremona sarà, infatti, firmata la “Carta delle Città del Torrone”, a conclusione della Tavola Rotonda che definirà ufficialmente il “manifesto” della nuova associazione. Vi aderiranno oltre cento Comuni, che durante la kermesse, saranno presenti nella cittadina lombarda.
Inoltre, per rievocare le origini storiche della manifestazione, nella prestigiosa sede di Palazzo Trecchi, una sontuosa cena di gala dal menù cinquecentesco, e animazioni rinascimentali faranno rivivere il banchetto nuziale di Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti.
Un evento importante, al quale la tradizione cremonese fa risalire la nascita del torrone, offerto agli ospiti come dolce in quell’occasione.
Ci sarà, poi, una carrellata delle principali tipologie del dolce natalizio esistenti all’estero, completata da abbinamenti di vini e bevande tipiche dei rispettivi Paesi. Ampio spazio verrà dedicato ai torroni spagnoli, francesi e del bacino del Mediterraneo in generale, che vanta un’antica tradizione nella produzione di questo dolce. Altrettanto rilievo verrà conferito alla produzione locale, con la riapertura della grandiosa vetrina commerciale. Produttori d’eccezione si cimenteranno nella produzione dal vivo del torrone, davanti al pubblico curioso e voglioso di assaggiare.
Si proseguirà con:
La piazza del Sorriso (12-14 novembre –Centro Storico);
“Mostra il tuo sorriso” sarà l’imperativo per i Cremonesi ed i numerosi ospiti in occasione della festa del Torrone.
Sweet Torrone li farà ridere ed i loro sorrisi arrederanno la più bella piazza della città, in una originale mostra nella quale sarà divertente ritrovarsi… Per sorridere, naturalmente!
La vera novità di quest’anno è che, accanto alla golosità , sarà protagonista “la risata”.
Nel palcoscenico del Centro Storico, personaggi singolari si alterneranno in una serie di iniziative comiche. In particolare, grazie alla collaborazione con la Scuola di Liuteria, si svolgerà “Ho preso una stecca”, una manifestazione che permetterà, a tutti coloro che lo vorranno, di avvicinarsi ad uno strumento musicale (fatto di torrone), senza il pericolo di prendere stecche! Inoltre, sarà grazie ai sorrisi dei partecipanti alla sagra che verrà abbellita la piazza centrale della città, con un’originale mostra fotografica.
E cosa c’è di meglio, per strappare un sorriso sincero, di un’esilarante barzelletta? Un percorso di pannelli–vetrina disseminati nei principali bar e negozi della città permetterà di coinvolgere il pubblico nella produzione e nella raccolta delle migliori barzellette della storia.
E ancora: i film più divertenti legati al mondo della buona cucina ed alcuni tra i migliori corti ispirati al torrone.
Nella rinnovata area dei Giardini della città, infine, un percorso interattivo e didattico, permetterà a tutti i bambini di godere della bontà del dolce cremonese e di tanti giochi divertenti.
Per chiudere, giullari, saltimbanchi e comici saluteranno, con le loro acrobazie, il pubblico tra una risata ed un morso (di torrone,naturalmente).
Nella giornata conclusiva, domenica 14 novembre presso l'Hotel Impero si terrà l'evento-degustazione: "Strangers in Cremona" , una panoramica aperta al pubblico sulle principali tipologie di torrone esistenti all’estero, completata da abbinamenti di vini e bevande.
Ampio spazio verrà dedicato ai torroni spagnoli, francesi e del bacino del Mediterraneo in generale, che vanta un’antica tradizione nella produzione di questo dolce.

Per maggiori informazioni:
tel. 075 5008957

Cesare Tibaldeschi