Borrego Terrincho

Portogallo – La carne dell’agnello terrincho Dop , ottenuto dagli animali della razza Churra da Terra Quente (popolarmente conosciuta come “terrincha”), presenta di colore molto chiaro, tenera, quasi priva di erba e ancora di sapore lattiginoso. 

Commercialmente il Borrego Terrincho Dop si presenta in carcasse i pezzi confezionati e refrigerati. Le carcasse possono essere presentate solo nei mesi di novembre, dicembre, gennaio, marzo, aprile, giugno, luglio e agosto.

Gli agnelli vengono alimentati con latte materno, che può essere integrale, a partire dalla 2° settimana, con fieno e pascoli naturali. Le madrid sono soggette alla gestione alimentare tradizionale. Gli agnelli vengono macellati allo svezzamento, che avviene dalla 3a alla 4a settimana di vita, e gli animali devono avere un peso vivo inferiore a 12 kg.

La Churra da Terra Quente è una razza medioline dal triplo atteggiamento: carne, latte e lana. Poiché il suo latte viene utilizzato nella produzione del formaggio Terrincho Dop, la produzione di carne si concentra sul valore del latte agnelli, che finì per diventare una presenza centrale nella gastronomia locale.

La zona di produzione del Borrego Terrincho Dop, situata nella regione denominata Hot Earth e Vale do Douro Superior, coincidono con la zona geografica Terrincho DOP. Occupando circa 4000 km2, comprende gran parte del distretto di Bragança (comune di Alfândega da Fé, Carrazeda de Ansiães, Freixo de Espada à Cinta, Mirandela, Mogadouro, Torre de Moncorvo e Vila Flor, frazione del comune di Macedo de Cavaleiros e Valpaços), nonché alcuni territori del distretto di Guarda (comune di Vila Nova de Foz Côa, parte del comune di Figueira de Castelo Rodrigo e Mêda) e Viseu (parte del comune di São João da Pesqueira).

Le specificità edafoclimatiche e culturali della Terra Quente e dell’Alta Valle del Douro (clima secco, terreni generalmente poco profondi e scistosi, vaste colline e terreni incolti, vaste aree di vigneti, uliveti, mandorleti e loro combinazioni) hanno portato le loro popolazione hanno sempre guardato al pascolo viene a completare l’attività agricola. Grazie per la vostra struttura di adattamento regionale, la razza Hot Terra Churra (che nasce dall’incrocio delle razze Mondegueira e Badana) lì, sul corso degli anni, importante per la popolazione ovina della regione. I primi riferimenti all’uso del fine “churra” per designare pecore prive di lana pregiata risalgono al periodo medievale.