''Asparagi e Vespaiolo'' 29° rassegna dei ristoratori bassanesi

Dal 19 marzo ha inizio la rassegna dell'Asparago Bianco di Bassano Dop. L'evento celebra quest'autentica meraviglia enogastronomica di Bassano del Grappa.
Ai prelibati ortaggi, che nell'area del Consorzio di Tutela dell'Asparago Bianco godono della Denominazione di Origine Protetta, il Gruppo Ristoratori Bassanesi dedica da 29 anni la rassegna “A tavola con l'Asparago Bianco di Bassano – Asparagi e Vespaiolo”.
La rassegna “Asparagi e Vespaiolo” prevede un calendario di serate da marzo a giugno nei ristoranti del Gruppo, dedicate agli asparagi e al Vespaiolo DOC Breganze, vino bianco caratteristico dell'area, dall'invidiabile freschezza e caratterizzato da una naturale, spiccata acidità, che per gli asparagi bianchi è il compagno ideale.
La Denominazione di Origine “Breganze”, di cui il Vespaiolo è autoctono, trova il confine orientale proprio nella sponda destra del Brenta.
In aggiunta alle serate di gala di “Asparagi e Vespaiolo” anche negli altri giorni nelle sale del Gruppo Ristoratori Bassanesi sarà possibile gustare questa specialità.
L'Asparago Bianco trova nell'area di Bassano la zona ideale per la coltivazione.
Il turione primaverile, croccante e dal caratteristico gusto dolce-amaro, è ottimo sia come piatto di portata – proposto “alla bassanese”, cioè scottato nell'acqua bollente ed accompagnato alle uova sode, o impiegato per preparare risotti impareggiabili, oppure fritto ai ferri.
Negli anni il Gruppo Ristoratori ha raggiunto nella preparazione della specialità bassanese livelli di altissima professionalità.
Il successo è tale che i Ristoranti di Bassano tradizionalmente assorbono quasi tutta la produzione di Asparagi Dop.