Approvata la nuova legge europea anti-truffe

I consumatori hanno ora uno strumento in piú per difendersi dalle pratiche commerciali ingannevoli.
I ministri dell'industria e della ricerca hanno approvato un nuova direttiva che vieta pubblicità e vendite che possano illudere il consumatore.
La legge presentata dalla commissione europeea intende armonizzare le norme in tutta l'Unione.
Dovrà entrare in vigore entro il 2007, tuttavia gli stati che hanno legislazioni nazionali piú severe, potranno mantenere le proprie norme per i primi sei anni, dall'entrata in vigore.
In base alla legge europea, i commercianti non potranno piú pretendere che un prodotto sia gratuito, quando invece i consumatori devono pagare altre spese per riceverlo.
Saranno vietate le vendite a catena, che inducono gli acquirenti a coinvolgere altri acquirenti per poter ricevere uno sconto.
Basta pubblicità ingannevoli che promettono regali senza tuttavia sottolineare il contributo richiesto dal cliente.
La norma europea tutela in particolare modo i bambini.
La direttiva elenca le pratiche vietate ma lascia alle imprese la libertà di presentare strategie commerciali nuove, ma oneste.

Fonte: Euronews