Anziani più in salute grazie all'alimentazione

L'Europa è la regione che presenta il tasso di invecchiamento della popolazione più elevato del mondo: si prevede che entro la metà del secolo un europeo su tre avrà più di 60 anni.
Poiché gli adulti più anziani rappresentano la fascia della popolazione mondiale a crescita più rapida e molti di loro hanno l'esigenza di vivere in case di riposo, l'onere economico a carico della popolazione attiva aumenta.
Tale onere potrebbe tuttavia ridursi se la popolazione avesse la possibilità di mantenersi attiva e in salute fino a età avanzata. Un modo per moltiplicare le probabilità che ciò accada è garantire un'alimentazione adeguata.
La Commissione europea ha pertanto deciso di stanziare 1,01 milioni di euro in tre anni a favore di un progetto del Sesto programma quadro (6PQ) chiamato NUTRI-SENEX, inteso a coordinare i risultati di programmi di ricerca comunitari concernenti il miglioramento dell'alimentazione degli anziani. NUTRI-SENEX, che – come dice il nome – si propone di migliorare la qualità della vita degli anziani coordinando la ricerca sulla malnutrizione degli anziani, produrrà raccomandazioni, esaminerà la legislazione in materia di salute e svilupperà orientamenti per quanto riguarda un'alimentazione per gli anziani funzionale ed equilibrata dal punto di vista nutrizionale.
"L'obiettivo generale sarà il miglioramento a medio e lungo termine del tenore di vita della fascia fragile di popolazione rappresentata dagli anziani, fornendo un aiuto nella preparazione di alimenti più sani e diffondendo le prassi migliori", spiegano i 32 partner del progetto di 11 Stati dell'Unione. Il progetto si propone inoltre di "ridurre i costi della sanità pubblica mediante la prevenzione di patologie correlate a una cattiva alimentazione".
Il senso del gusto e dell'olfatto tende a venir meno con l'età. Le disfunzioni del gusto e dell'odorato che colpiscono gli anziani spesso determinano una perdita dell'appetito, seguita da un indebolimento dello stato di nutrizione e delle difese immunitarie, da perdita di peso e da una maggiore fragilità. Come chiariscono i partner del progetto, questo problema si presenta soprattutto nelle case di cura, dove a tutti gli ospiti vengono serviti gli stessi pasti indipendentemente dai gusti personali o culturali. Una soluzione potrebbe essere la preparazione di alimenti speciali dotati di sapori più decisi e arricchiti di sostanze nutritive studiati appositamente per gli anziani. Da uno studio è emerso che gli ospiti di case di riposo che consumavano pasti più saporiti mostravano un appetito maggiore e persino un aumento di peso.
Uno degli scopi di NUTRI-SENEX è esaminare il concetto di "un'unica dieta per tutti" in relazione alle esigenze nutrizionali degli anziani. Tale concetto è adatto sia alle esigenze nutrizionali sia ai problemi di salute delle persone più anziane?
"È stato dimostrato che un'alimentazione adeguata promuove la vitalità e l'autonomia, mentre un'alimentazione povera può prolungare la convalescenza dopo una malattia, aumentare i costi e l'incidenza dei ricoveri in case di riposo, e portare a un peggioramento della qualità della vita", spiegano i partner.
"L'alimentazione corretta non ha età e il messaggio da trasmettere agli anziani deve essere che la qualità della loro alimentazione è essenziale per la qualità della loro vita. Mentre il valore di una dieta equilibrata è sotto gli occhi di tutti, lo stato nutrizionale di molte persone più avanti con gli anni non è affatto bilanciato, e il problema si complica ulteriormente a causa del timore di determinati alimenti e dell'importanza eccessiva attribuita alle questioni del nutriente unico".
Il progetto esaminerà i vantaggi della riduzione del rischio cardiovascolare grazie a limitazioni del regime dietetico, e li metterà a confronto con i potenziali rischi per il benessere nutrizionale degli anziani causati da alimenti troppo ricchi di sostanze nutrienti.
La Commissione sta già finanziando numerosi progetti in questo campo. NUTRI-SENEX si distingue dagli altri perché è meno basato sulla ricerca e si occupa principalmente della diffusione dei risultati di ricerca di altri progetti e dell'attuazione di strategie.

target=_blank>Per maggiori informazioni consultare il sito www.nutri-senex.com