A Desana (Vercelli) si festeggia il ''Riso di Qualità''

Ormai da 14 edizioni, il secolare parco del castello di Desana (Vercelli) si apre al visitatore per una deliziosa kermesse gastronomica dedicata al riso, per riconfermare il ruolo che questo alimento riveste nella nostra alimentazione e per sottolinearne l’importanza per l’economia di questo territorio.
La rassegna, organizzata dall’Azienda Agricola Tenuta Castello in collaborazione con I Ristoranti della Tavolozza, si svolge dal 17 al 19 Settembre 2005, con il biglietto di ingresso (8 Euro) il visitatore potra’ partecipare a tutti gli avvenimenti, degustare un piatto a base di riso ed averne in omaggio un sacchetto.
Il programma della manifestazione e’ sempre piu’ ricco di proposte per rispondere alle esigenze di un numeroso pubblico: il Parco del Castello si trasforma in ribalta per diversi momenti di animazione oppure in punto di incontro per i palati piu’ raffinati che potranno assaggiare ed acquistare i prodotti della tradizione piemontese e non solo.

Sabato 17 settembre e domenica 18 settembre: Percorso gastronomico tra le bancarelle, laboratoro del gusto, visita in riseria, canti popolari con il coro delle mondine Ciar d’la Valara, spettacolo di bande musicali, pomeriggio d’animazione con i bimbi, visita di Gianduja e Giacometta della Famija Turineisa, celebre maschera del Carnevale Torinese ed altro ancora per accompagnare le degustazioni e rendere piu’ piacevole la permanenza.
Alle ore 21 di Sabato 17 settembre nella magica atmosfera del Parco illuminato uno spettacolo di musica e cabaret con l’elezione di Miss Mondina 2005 e la partecipazione di Miss maglietta bagnata.

Lunedi 19 Settembre 2005: Finale del IV Concorso gastronomico Internazionale Riso non a caso organizzato per gli Istituti Alberghieri. Il Concorso e’ stato organizzato dal Consorzio di Tutela varieta’ tipiche di riso italiano e dalla Provincia di Vercelli in collaborazione con la Regione Piemonte, l’Associazione I Ristoranti della Tavolozza ed il Gruppo Sambonet-Paderno con lo scopo di valorizzare e promuovere il corretto utilizzo delle varieta’ storiche di riso vercellese.
Il parco della Tenuta Castello si trasforma in una grande cucina all’aperto dove gli allievi di 12 Istituti Alberghieri finalisti preparano per una giuria d’eccezione le loro ricette. La premiazione e’ in proframma nel pomeriggio con la consegna di due altri importanti riconoscimenti:

Airone d’argento 2005
Il Consorzio di tutela delle varieta’ tipiche del riso italiano premia con l’Airone d’argento un giornalista, uno chef ed una testata giornalistica che si sono adoperati con la loro opera nella divulgazione e promozione del riso italiano di qualita’.
Premiati 2005 sono; Giorgio e Caterina Calabrese, Carlo Cracco e la rivista Vie del Gusto diretta da Carlo Ottaviano.

Dire…terra
l’Associazione Culturale Ca dj’ Amis I Ristoranti della Tavolozza assegna il riconoscimento a tre personaggi che si sono particolarmente adoperati nella difesa e nella promozione delle migliori tradizioni culturali legate alla terra nei suoi valori intrinsechi ed alle sue produzioni tipiche.
Premiati 2005 sono: On. Giacomo de Ghislanzoni Cardoli, Piero Garrione, Mario Preve.

Comunicato stampa
Piera Genta