Troppi nigeriani chiedono di andare in Gran Bretagna? Il Paese dice no per tutto il 2005

La Gran Bretagna, confrontata ad una valanga di richieste di visti dalla Nigeria, ha deciso di sospendere da oggi fino al 2006 il rilascio di visti a quei nigeriani di età compresa fra i 18 e i 30 anni che chiedono per la prima volta l'ingresso in territorio britannico. Lo ha reso il Foriegn Office, il quale ha precisato che la restrizione non verrà applicata agli studenti, agli impiegati di alcune grandi imprese, né a quei richiedenti di cui i coniugi si sono recati in Gb negli ultimi cinque anni.
Altre eccezioni riguardano casi di "vera urgenza" o "ragioni personali" quali una malattia grave o la morte dia persona cara. Circa l'80% delle oltre 23mila richieste di visto depositate ogni anni sono rifiutate ha indicato un portavoce del Foreign Office.

Cesare Tibaldeschi