“TriestEspresso”. A Trieste

Settima edizione: dal 23 al 25 ottobre 2014.

Massimiliano Fabian è presidente dell´Associazione Caffè Trieste, e riguardo all'evento Triestespresso Expo, la fiera biennale (organizzata da Aries – Camera di Commercio di Trieste e la collaborazione dell´Assocaffè locale) si dichiara molto ottimista. "La rassegna, da non confondere con l´Expo di Milano, si conferma uno degli eventi di riferimento di settore, un appuntamento importantissimo come del resto tutte le sue sei edizioni precedenti" chiarisce Massimiliano Fabian. Un commento giunto a conclusione del Consiglio direttivo dell´Associazione Caffè Trieste, svoltosi ieri lunedì 12 maggio, durante il quale Antonio Paoletti, presidente della Camera di Commercio di Trieste, organizzatore della fiera attraverso Aries, ha avuto modo di presentare le novità dell´edizione e lo stato di avanzamento dei lavori. "Un confronto franco ma costruttivo e quindi positivo, durante il quale abbiamo potuto avere alcune importanti conferme" nota Fabian. "Il 70% degli spazi espositivi è già prenotato da brand leader nei rispettivi settori come Cma Astoria, Cimbali, illy, Petroncini, Procaffè solo per fare alcuni nomi – rileva Paoletti -. Stiamo perfezionando un programma di eventi collaterali particolarmente ricco, con grande attenzione alla formazione, quella dei baristi ma soprattutto quella professionale di tutti gli altri operatori. Quest´anno per la prima volta Triestespresso Expo cambia sede ed entra nell´Antico Porto Vecchio di Trieste, nei magazzini 27-28 e nella Centrale Idrodinamica, una sorta di viaggio di ritorno alle origini, perché proprio lì venivano movimentati i sacchi di crudo che hanno fatto diventare Trieste una piazza di riferimento per il settore". "Trieste è la capitale mondiale del caffè, qui si trova l´unico distretto del caffè riconosciuto in Europa, la nostra Associazione è stata fondata nel lontano 1891 – aggiunge Fabian – e, soprattutto, Triestespresso è stata pioniere nel suo settore: ora stanno fiorendo numerose manifestazioni dedicate al caffè, ma la rassegna di Trieste continua a rimanere un punto di riferimento assoluto. Tengo a ribadire che l´Associazione Caffè Trieste ha contribuito in modo fondamentale e con passione a creare questo evento e si batte da sempre per mantenerlo vivo, vista la sua importanza e l´enorme valore aggiunto che porta a tutta la città, non solo al nostro settore. Le conferme ricevute mi danno l´entusiasmo per affermare che anche questa edizione sarà sicuramente un successo, a ragione soprattutto dell´enorme potenziale della nuova sede". Ma all´orizzonte non c´è solo Triestespresso: "La Camera di Commercio sta lavorando assieme alle istituzioni locali, Trieste Coffee Cluster a illycaffè ad altri progetti dedicati al settore da realizzare in città: c´è un museo permanente, gli eventi legati a Expo 2015 al Salone degli Incanti, un Festival del Caffè di ampio respiro a coinvolgere tutta la città. Eventi diversi, ma un unico filo logico: quello di affermare Trieste capitale dell´espresso " conclude Antonio Paoletti.