Queijo de Nisa

Portogallo – Il Queijo de Nisa Dop è un formaggio stagionato ottenuto da latte crudo di pecora, di razza regionale Merina Branca. E’ a pasta semidura di colore bianco tendente al giallo, compatta, con occhi piccoli.

Il formaggio si è affermato grazie all’uso e all’abilità popolare, viene ottenuto con metodi tradizionali e presenta caratteristiche riconducibili al latte e di conseguenza alle tecniche tradizionali di allevamento degli ovini.
Si ottiene per sgocciolamento lento del siero dalla cagliata dopo coagulazione del latte di pecora crudo, puro, tramite l’azione di un’infusione di cardo (Cynara cardunculus, L.).

Gli ovini vengono allevati in aziende della regione, caratterizzate da pascoli naturali ombreggiati da querce e costituiti da una flora molto
ricca di specie precipuamente mediterranee che conferisconoattributi particolari al latte e, di conseguenza, al formaggio.

Il processo di fabbricazione inizia con l’aggiunta di caglio vegetale ( Cynara cardunculus L.) al latte alla temperatura di 25-28 ° C, per 45-60 minuti. Dopo questo processo, la cagliata viene prima tagliata, al fine di rimuovere parte del siero di latte. Quindi, la cagliata viene trasferita nei cinchos, mescolando manualmente e salando.

Infine, avviene la maturazione, che comprende 2 fasi. Il primo dura da 15 a 18 giorni e si verifica ad una temperatura compresa tra 8 e 10 ° C, con un’umidità relativa compresa tra l’80 e il 90%, mentre il secondo dura tra 30 e 40 giorni e si verifica con una temperatura compresa tra 10 e 14 ° C e umidità relativa. Dall’85 al 90%.

Il formaggio Nisa Dop è prodotto da casari locali, famosi in tutto il paese per la qualità dei loro formaggi, che rimangono artigianali.
Può essere presentato nel formato di una “scatola da pranzo”, con un diametro da 10 a 12 cm e un peso da 200 a 400 g. O nell’originale, con un diametro da 13 a 16 cm di diametro e un peso da 800 a 1300 g.
Ha un sapore leggermente acido e un aroma intenso.

 L’area di produzione geografica comprende i comuni di Nisa, Crato, Castelo de Vide, Marvão, Portalegre, Monforte, Arronches e Alter do Chão, nel distretto di Portalegre.

Il  formaggio Nisa Dop è noto da molto tempo nella regione dell’Alentejo, tanto da essere menzionato da António Maria Horta Camões, nel 1901. Fa parte della vita quotidiana della gente di Portalegre da diverse generazioni, essendo la principale fonte proteica degli abitanti , che generalmente aveva una dieta molto povera.