Pasta ''alla gricia'', ovvero Amatriciana in bianco''

Ingredienti:

360 g. di pasta corta (ma anche spaghetti)
una cipolla piccola
pecorino romano grattugiato q.b.
sale q.b.
100/150 g. di guanciale
olio d’oliva extra vergine q.b.
pepe nero macinato q.b.

Lavatla cipolla, pelala e affettala sottilmente

Versa in una padella un po’ di olio d’oliva e fallo scaldare a fuoco molto basso. Versaci la cipolla e falla rosolare nell’olio fino a quando non diventa dorata.

Consiglio:
Per evitare che la cipolla si bruci, meglio tenere il fuoco basso e mescolare con un cucchiaio di legno.

Taglia il guanciale a striscioline

Unisci il guanciale al soffritto di cipolle e fallo dorare dolcemente.

Metti abbondante acqua in una pentola, salala e portala ad ebollizione.

Metti a cuocere la pasta.

Consiglio:
Quando scoli la pasta, ricordati di tenere da parte un po’ di acqua di cottura in modo tale che, se unendo la pasta al condimento ti dovesse apparire troppo asciutta, potrai allungarla un po'

Variante:
La ricetta classica prevede l'utilizzo degli spaghetti, ma i rigatoni sono un'ottima alternativa per chi preferisce la pasta corta.

Servi subito la pasta alla gricia cospargendo con abbondante pecorino grattugiato e pepe nero.

Variante:
E' possibile utilizzare sia il pepe nero già macinato che quello pestato al momento.