“Olio Capitale” Il Salone degli oli extra vergini

A Trieste, edizione record di "Olio Capitale"

A Trieste dal 6 al 9 marzo saranno presenti le migliori produzioni italiane ed estere.

230 gli espositori e 262 gli oli che parteciperanno al concorso. In Fiera possibile acquistare e partecipare alle lezioni di cucina e degustazioni. Gare tra giornalisti e sindaci

Trieste, 3 marzo 2009 – E’ stata presentata questa mattina la terza edizione di “Olio Capitale – Salone degli oli extra vergini tipici e di qualità” che si svolgerà nei padiglioni della Fiera di Trieste dal 6 al 9 marzo. L’edizione di quest’anno è stata letteralmente presa d’assalto e gli oltre 4000 mq di spazi espositivi (incremento di 1000 mq rispetto alla passata edizione) sono tutti occupati. L’evento, organizzato da Fiera Trieste Spa con la collaborazione dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio, vedrà protagoniste le migliori produzioni di extravergini nazionali ed esteri che si daranno appuntamento nel capoluogo del Friuli Venezia Giulia per una quattro giorni dove l’olio, in tutte le sue specialità e peculiarità, sarà protagonista e alla portata di tutti i visitatori che lo vorranno degustare ed acquistare.

L’edizione 2009 è quella dei record con ben 230 espositori (163 espositori nel 2008) e 262 oli (113 oli nel 2008) che parteciperanno al “III Concorso Olio Capitale”. E’ un momento d’oro per l’olio extra vergine di oliva. Si sta ripetendo quanto si è verificato nel corso degli ultimi due decenni con il vino. Le attenzioni si concentrano tutte su quella che possiamo definire, con termine semplice ed efficace, “una pura spremuta di olive”.

Da Napoli a Trieste passa la via dell’olio:

L’olio, sinonimo della cultura mediterranea, ha da sempre unito le genti e aperto strade commerciali. Nel 2009 Fiera Trieste Spa ha voluto operare per accrescere la cultura verso questo prodotto e grazie alla collaborazione con la regione Campania e la prestigiosa vetrina del Sirena D’oro si è aperta una nuova strada all’insegna della collaborazione della reciproca crescita. In occasione del Sirena d’Oro i 60 oli extravergini che hanno ricevuto a Napoli le Menzioni di Merito dei migliori Oli Dop Italiani saranno presenti a Trieste nell’importante stand della Regione Campania che ha scelto il capoluogo del Friuli Venezia Giulia per affacciarsi ai nuovi mercati dell’est.

I mercati dell’alpe adria puntano sulla qualita’:

L’obiettivo principale di Olio Capitale è quello di favorire ad una platea eterogenea la più ampia conoscenza dell’olio extravergine d’oliva e delle sue caratteristiche. Trieste risulta la sede ideale quale ponte verso la nuova Europa sempre più aperta ad est che negli ultimi anni ha saputo dar vita ad un mercato di nicchia, come quello l’olio che punta, per definizione, sulla qualità. L’appuntamento, già accreditato quale momento privilegiato di confronto tra i migliori produttori nazionali stranieri e incontro con visitatori e ristoratori dell’area del Alpe Adria e non solo, sarà arricchito da numerosi appuntamenti collaterali. Una sempre maggiore cultura dell’olio ha portato molti ristoratori a partecipare ai convegni e momenti di degustazione per poter conoscere sempre meglio le peculiarità di questo che è diventato un vero e proprio alimento di complemento. Se i ristoratori potranno accrescere le proprie conoscenze e prendere contatti diretti con i produttori, i visitatori avranno la possibilità di degustare ed acquistare quelle che sono le migliori produzioni nazionali e straniere.

I mercati dell’olio tutti a Trieste:

Olio Capitale sarà soprattutto occasione per allargare i propri orizzonti commerciali grazie anche ad incontri mirati con buyers esteri provenienti da Austria, Finlandia, Germania, Norvegia, Polonia, Rep. Ceca, Rep. Slovacca, Romania, Olanda, Svizzera, Ungheria, Usa. All’evento saranno presenti tutte le regioni d’Italia con una forze presenza di produttori provenienti dal Lazio, Calabria, Abruzzo, Molise, Marche, Liguria, Toscana, Sicilia, Friuli Venezia Giulia, Puglia, Sardegna, Veneto, Piemonte, Umbria, Emilia Romagna, Liguria e Campania. Non mancheranno rappresentanti dei mercati sloveni e croati.

III Concorso Olio Capitale:

Nuovo record anche per il Concorso Olio Capitale arrivato alla sua terza edizione ed organizzato in collaborazione con il settimanale specializzato Teatro Naturale di Luigi Caricato. Gli oli in concorso quest’anno saranno 262 (113 nel 2008). Il Concorso è l’unico in Italia ad avere adottato una giuria mista composta da assaggiatori professionisti, ristoratori-chef e visitatori. Per partecipare basta fare esplicita richiesta e iscriversi (olio@fiera.trieste.it). In base al proprio ruolo e professione, si potrà far parte o della giuria degli esperti degustatori, se in possesso dei requisiti richiesti, o della giuria di ristoratori e chef; e, nondimeno, tutti coloro che lo desiderino, potranno far parte della giuria dei consumatori, anche quelli che per ragioni strettamente legate al numero limitato di posti non riuscissero a rientrare nelle giurie professionali.

Un ricco progamma all’insegna dei sapori e del divertimento:

Il programma (www.oliocapitale.it) prevede anche una ricca serie di altre utili proposte, tra appuntamenti e iniziative collaterali, talk show, seminari tecnici e convegni nell’arco di tutta la manifestazione. La Federazione Nazionale Cuochi organizzerà grazie alla collaborazione di rinomati chef degli incontri sulle tecniche di cucina aperti a tutti i visitatori, mentre l’Oil Bar, allestito all’interno del padiglione B della fiera rappresenterà il punto di riferimento dove poter degustare tutti gli oli presenti al Salone di Trieste grazie al supporto di un team di esperti assaggiatori dell’UMAO, che ne illustrerà ai visitatori le caratteristiche e suggerirà gli abbinamenti con i cibi più adatti.

La cultura dell’olio tra Talk show e seminari tecnici:

La terza edizione di Olio Capitale sarà anche l’occasione per un confronto tra professionisti per analizzare le dinamiche dei mercati e non solo. La fiera specializzata venerdì ospiterà il talk show su “Prospettive di mercato dell’olio d’oliva alla vigilia dell’apertura nel 2010 dell’area di libero scambio nel Mediterraneo. Sabato, invece, si svolgerà all’interno della sala convegni il seminario tecnico su “Varietà d’olivo in Italia e nel Mondo. Guida alla scelta per differenziare e valorizzare il proprio prodotto”, mentre la giornata di lunedì sarà dedicata anche all’incontro “Rilanciare e consolidare l’Italia olivicola attraverso la realizzazione di una Olivoteca”.

Olio Capitale in vetrina con la Confcommercio:

Tutta la città di Trieste al fianco di Olio Capitale. L’edizione di quest’anno è caratterizzata dalla collaborazione con la Confcommercio. In 65 negozi del centro di Trieste, facilmente individuabili grazie agli allestimenti che richiameranno all’evento specializzato, con una spesa di almeno 20 euro, il cliente riceverà un coupon da compilare per poter partecipare all’estrazione di diversi premi e una bottiglietta di olio extra vergine d’oliva. L'estrazione finale e consegna dei premi si svolgerà giovedì 26 marzo alle 15, nella sede di Confcommercio di Trieste.

Sindaci e giornalisti si sfidano ai fornelli all’insegna dell’olio extra vergine:

Nella giornata di lunedì ai fornelli della cucina di Olio Capitale si sfideranno giornalisti e sindaci. Alle ore 12.00 I rappresentanti della stampa che indosseranno il cappello da chef sono Giampalo Girelli, Furio Baldassi, Fabiana Romanutti e Sandor Tence che dovranno presentare piatti abbinati ad oli extravergini. Tra i sindaci della provincia di Trieste la sfida (ore 13.00) sarà tra Alessio Krizman (Monrupino), Nerio Nesladek (Muggia), Giorgio Ret (Duino Aurisina), Mirko Sardoc (Sgonico). I professionisti invece si affronteranno alle 15.00 ed a presenteranno nuovi piatti e abbinamenti saranno Claudio Rosso (Skabar), Roberto Missalvia (Modì), Andrea Levratto (Pepebianco – Pepenero), Luca Gioiello (Arco di Riccardo). Ci sarà spazio anche per I giovani in cucina grazie alla collaborazione dello Ial di Trieste, Ipsia di Monfalcone, Irsip di Trieste e Stringher di Udine. La presentazione delle diverse sfide sarà curata dal direttore del periodico specializzato Fuoco Lento, Nicolò Gambarotto.

Fulvio Bronzi, presidente fiera trieste spa:

“Grazie all’esperienza acquisita – ha commentato il presidente Bronzi – ed un’attenta analisi del mercato di riferimento, l’edizione 2009 di Olio Capitale è studiata per raggiungere principalmente tre obiettivi. In primo luogo si vuole accrescere a 360° la cultura verso questo alimento, per definizione di qualità, coinvolgendo un sempre maggior numero di visitatori che avranno la possibilità in Fiera di degustare ed acquistare le migliori produzioni nazionali che normalmente non si trovano negli scaffali dei supermercati. Inoltre attraverso degustazioni e corsi tecnici di cucina tenuti da alcuni dei migliori chef italiani si vuole catturare sempre di più l’interesse dei ristoratori che rappresentano un anello importante della catena che parte dal produttore per arrivare al consumatore. La cultura dell’olio è sempre più diffusa ed i ristoratori, grazie ad Olio Capitale, potranno apprender nuovi abbinamenti utilizzando oli extravergini ancora sconosciuti al grande pubblico. Infine la presenza di numerosi buyers esteri servirà per avvicinare i mercati della nuova Europa a questo prodotto che fa parte del dna della cucina mediterranea”.

Ufficio stampa e comunicazione
Press Communication Factory
Vittorio Sgueglia della Marra
v.dellamarra@virgilio.it