Nei castelli del Chianti l'evento ''Vino è''

Prosegue con successo la campagna “Vino è” lanciata da Unavini e finanziata con il contributo dell'Unione Europea e dell'Italia, che ha come obiettivo quello di diffondere la conoscenza dei vini e dei vitigni autoctoni dell’Europa e che ha come partner qualificato e soggetto esecutore Enoteca Italiana.
Sempre alla ricerca di binomi raffinati e suggestivi, stavolta “Vino è” trova il suo scenario ideale tra le antichissime mura dei castelli del Chianti.
Una giornata intera, quella di “Andar per castelli” in programma per domenica 12 novembre, in cui lasciarsi trasportare dai sapori di etichette pregiate – tutti Chianti Classico Docg Riserva – prodotte dalle migliori cantine italiane.
Quattro le degustazioni in programma. Si comincia alle ore 12.00 presso la località di Lilliano a Castellina in Chianti; a seguire Gaiole in Chianti, nel Castello di Meleto, alle ore 16.00; la terza degustazione alle ore 17.30 all’interno del Castello di Verrazzano a Greve in Chianti ed infine, alle ore 19.00, a San Casciano Val di Pesa nel Castello di Bibbione.
Un suggestivo viaggio in uno dei territori vinicoli più conosciuti nel mondo, alla scoperta di come si sono evolute in un lungo arco temporale le fragranze dei vitigni autoctoni del Chianti, ad iniziare dal Sangiovese. Esperti e sommelier porteranno in degustazione bottiglie di annate distanti fra loro per regalare ai partecipanti l'emozione unica di poter assaporare un sorso della storia del famoso vino chiantigiano. Una giornata che è anche l'occasione per visitare questo territorio, unico al mondo per la capacità naturale di unire sviluppo rurale e produzioni tipiche di qualità all'intatta memoria di antichi borghi e castelli medievali.
Le degustazioni sono gratuite ma a numero chiuso. Necessaria la prenotazione, con un certo anticipo, al numero 0577 741392.