Mantova esibisce la zucca

E' giunta alla X edizione l'iniziativa "Di zucca in zucca" che dall'8 settembre sino all'8 dicembre 2006 attirerà visitatori da ogni parte d'Italia per conoscere la realtà agroalimentare della provincia mantovana e per avere l'opportunità di gustare i rinomati tortelli mantovani, per l'appunto "alla zucca".
Questo ortaggio è un simbolo per la città di Mantova e di tutta la sua provincia; da millenni, infatti questo territorio detiene il primato in questa produzione, grazie all'opera di selezione degli agricoltori.
Di colore grigio verde, forma schiacciata, la zucca è entrata nell'elenco tradizionale redatto dal Ministero delle politiche agricole nel 1999; un atto di rilievo che però non è riuscito a salvare alcune sue varietà dall'estinzione.
"Delica", la più piccola e precoce, è stata preferita agli esemplari tradizionali, che erano più sodi, zuccherini e con buone capacità di conservarsi per tutto l'inverno.
Alla zucca sono dedicati alcuni weekend agrituristici promossi dal Consorzio "Verdi terre d'acqua" che abbinano la cultura gastronomica al soggiorno in strutture riposanti.
In nome della zucca si terranno dibattiti scientifici, corsi di cucina e d'intaglio, cene tematiche e attività didattiche.
Vi è anche il Concorso nazionale zucche intagliate, giunto alla 4° edizione, in occasione della Fiera Millenaria di Gonzaga, inaugurata lo scorso 3 settembre e che si protrarrà sino al giorno 10; sempre in occasione della Millenaria sarà inoltre presentato, presso lo stand multifunzionalità
"Verdi terre d'acqua" il progetto interregionale "La zucca: dal corso del Po alle valle del Comacchio", finalizzato allo sviluppo del turismo rurale.