La Regione Marche ha fatto 13!

Un compleanno davvero speciale per questa regione che tredici anni fa, con i sapori, i profumi, i colori e la cultura della buona tavola ha fatto conoscere in modo "esplosivo" tutte le sue potenzialità
Celebra infatti il suo 13° compleanno TIPICITÀ: Festival dei prodotti tipici delle Marche (Fermo-località Campiglione, dal 12 al 14 Marzo 2005, rassegna a tema enogastronomico che propone una completa panoramica delle specialità tipiche marchigiane: vini, olio extravergine d’oliva, salumi, formaggi, legumi e cereali biologici, dolci tradizionali, frutta e ortaggi, pasta, miele, conserve artigianali, distillati.
All’interno di un padiglione espositivo (superficie coperta di 5.000 mq.) dell’Area Sadam, il program-ma della 13° edizione offre tre giorni di invitanti degustazioni, abbinamenti cibo-vino ed appetitosi eventi. Ricchissimo il cartellone di iniziative collaterali: banchi d’assaggio di vini ed olio extravergine d’oliva, degu-stazioni guidate di piatti e prodotti tipici, eventi gestiti dai professionisti del settore (sommeliers, pasticceri, gelatieri, cuochi, pizzaioli e panificatori), una densa agenda di convegni e tavole rotonde su tematiche riguardanti il settore agroalimentare, talk show con volti noti legati al mondo dell’enogastronomia.
La concomitante TipicitàMarcheTUR: Salone del turismo enogastronomico marchigiano (4° edizione), esplorando la nuova frontiera di un movimento turistico attento ai valori della cultura di territorio, chiude il cerchio su un sistema integrato di filiera che vede le più significative produzioni tipiche della re-gione a fianco di prodotti turistici appositamente concepiti.
Organizzata dal Comune di Fermo – in collaborazione con la Camera di Commercio di Ascoli Piceno, la Regione Marche ed altri Enti – TIPICITÀ si colloca ormai a pieno titolo nel panorama nazionale degli even-ti di settore, rappresentando un fondamentale punto d’incontro tra produttori e relativo mercato di riferimento (ristoratori, albergatori, operatori commerciali all’export, enoteche e negozi specializzati, grossisti e dettaglianti di prodotti enogastronomici).
La particolare struttura della rassegna marchigiana, caratterizzata da una formula multitarget, rivolge tuttavia grande attenzione al consumatore finale, invitato a percorrere uno stimolante itinerario dei buoni sapori marchigiani.
Un’ala del padiglione espositivo, infatti, ospita il MERCATINO, area riservata alla vendita diretta dal produttore al consumatore, dove i visitatori potranno degustare ed acquistare le pregiate e rare specialità tipiche di questa splendida regione: olive ascolane, formaggio di fossa, ciauscolo, macche-roncini di Campofilone, lonza di fico e vino cotto.
Secondo una tradizione ormai consolidata la manifestazione prevede incontri con l’enogastronomia di un territorio italiano e di un Paese straniero. Nel 2005 è la volta del Veneto, rappresentato dalla Strada del riso vialone nano veronese
e della Slovenia, che scenderà nelle Marche per festeggiare il suo ingresso nell’Ue.
Per tutte le notizie di carattere pratico (costo ingresso, orari ecc.) visitare il sito:
Tipicità e Tipicità Marche Tour

Danila ORSI