In Olanda vi è un paese dove “piovono” i pesci

Lo strano fenomeno è legato all’invasione di un gruppo di cormorani.

Succede nella cittadina di Enkhuizen, il cui porto, un tempo, era una delle sedi principali della Compagnia olandese delle Indie orientali.

“Ogni cormorano mangia da tre a quattro grandi pesci. E poi non possono più decollare e sputano il pesce. Ecco perché sono dappertutto”, spiega un residente a Nh niews. A causa della nuova minaccia, un branco di pesci ha cercato rifugio in un canale, rimanendo intrappolati. Un gruppo di pescatori locali ha provato a salvarli, ma i cormorani hanno vanificato l’operazione.

I cittadini sono esasperati: “I cormorani vanno cacciati, ce ne sono troppi – dice un altro residente – È un disastro per la natura. Non sono solo i pesci, anche gli alberi stanno morendo”. Ma i disagi non finiscono qui: a causa della loro ingordigia, i cormorani che non si liberano di abbastanza pese spesso finiscono per schiantarsi contro le finestre delle case e le auto.

Jorrit Voet, il portavoce di Hoogheemraadschap Hollands Noorderkwartier (Hhnk), l’associazione che si era occupata di salvare i pesci la scorsa settimana, spiega che purtroppo non è possibile fare niente perché il cormorano è una specie protetta. In questi giorni si sono susseguite le critiche nei confronti dell’operazione di salvataggio. “Si è detto che li abbiamo portati ai cormorani. Ma sono stati nel porto per quattro mesi, e neanche allora tutti i pesci sono stati mangiati”, dice il portavoce. “Se non avessimo fatto nulla, i pesci sarebbero soffocati, e i cormorani li avrebbero trovati comunque. E poi sarebbe stato ancora peggio”, conclude.

Fonte: Europatoday