In Mostra i ''Vini del Trentino''

Nei saloni del Teatro Sociale di Trento si inaugura il 26 maggio la 69° Mostra dei Vini del Trentino.
Al termine del benvenuto da parte delle autorita' e tagliato il nastro di rito, si alzera' il sipario sul Teatro e la produzione di 72 aziende.
La Mostra dei Vini del Trentino rimarra' aperta sino al 28, con orario dalle 17.00 alle 22.00.
Il biglietto di ingresso permette di partecipare a tutti gli appuntamenti oltre che alle degustazioni.
I sommelier stapperanno le prime bottiglie di Trento Doc metodo classico, che verra' proposto agli invitati e al pubblico.
Durante le tre giornate di apertura della 69ª Mostra Vini del Trentino verra' distribuito il catalogo contenente la descrizione delle singole aziende e dei vini presentati.
Non poteva mancare fra gli appuntamenti dedicati al vino trentino, un momento riservato ad un interprete esclusivo di questo territorio, il Trento D.O.C. metodo classico, bollicine trentine da re.
Note frizzanti ed intriganti, aromi delicati e coinvolgenti per un vino insuperabile, ospitato in una cornice seducente e raffinata come solo quella che gli splendidi affreschi e i preziosi stucchi di Palazzo Roccabruna possono offrire.
“Bollicine in Osteria” è l’occasione per degustare il vanto dell’enologia trentina e visitare le prestigiose sale del Palazzo, lasciandosi trasportare dalle emozioni e dalle sensazioni che solo l’incontro fra capolavori può suscitare.
L’evento, ambientato presso Palazzo Roccabruna, Casa dei prodotti trentini, arricchisce la 69^ Mostra Vini del Trentino da giovedì 26 maggio per quattrro giorni, sino a domenica 29 maggio, dalle 18.00 alle 23.00.
In abbinamento al Trento D.O.C. metodo classico sarà possibile degustare alcuni piatti tipici della cucina trentina preparati dagli chef del Club di Prodotto Osteria Tipica Trentina.
Arte, tradizione gastronomica e bollicine, ecco la proposta intrigante per tutti coloro che desiderano approfondire l’infinita varietà di espressioni del territorio.

Programma

Giovedì 26
“Capretto nostrano con asparagi bianchi di Zambana gratinati e spuma di patate della Val di Gresta”
di Maurizio Bernardi del Ristorante Capriolo in loc. Viarago a Pergine Valsugana

Venerdì 27
“Polenta di farina di Storo con Tosèla del Primiero e lucanica trentina”
di Nicola Cemin del Ristorante Cant del Gal di Tonadico

Sabato 28
“Coscia di cervo con confettura di mirtilli rossi e polentina di patate”
di Roberta Salvaterra del Ristorante al Sarca di Madonna di Campiglio

Domenica 29
“Mortandela della Val di Non, peverada e tortel de patate”
di Bruno Sicher del Ristorante Hotel Pineta in loc. Tavon di Coredo
Prezzo: Euro 10,00 compreso un calice di Trento D.O.C. metodo classico

Per informazioni:
Palazzo Roccabruna
Via SS Trinità, 24
38100 TRENTO
tel. 0461/887101
info@palazzoroccabruna.it
Weblink: www.trentino.to

Weblink: www.palazzoroccabruna.it

Fonte: Ansanews