Il latte in polvere ha prezzi proibitivi!

"Il prezzo del latte in polvere aumenta di almeno 16 volte nel passaggio dalla stalla al biberon": e' quanto afferma la Coldiretti.
Una moltiplicazione dei prezzi che la Coldiretti giudica 'sbalorditiva', anche se si tiene conto 'delle necessarie lavorazioni, dei controlli e dell'aggiunta di elementi nutritivi specifici per l'alimentazione dei bambini'.
Alla stalla un litro di latte costa 0,33 euro, al consumatore arriva a 5,5 euro.
Alimentare un bambino, rischia di mettere in crisi il bilancio di giovani famiglie: è scandaloso!
In alcune farmacie italiane è stata effettuata da parte dei Carabinieri del Nas (Nucleo AntiSofisticazioni) una verifica dei prezzi del latte in polvere, su incarico dal ministro Sirchia per monitorare su scala nazionale eventuali aumenti.
Il ministro sta vagliando le ragioni dell'aumento del latte in polvere e non e' escluso che adottera' opportune misure.
A Firenze l'aumento e' stato di 12,87 euro.
A Brescia e Udine di 9,35 e 10,42 euro. Due le diminuzioni, ad Aosta (-10,90 euro) e a Roma (-10,31).
'Il fenomeno – spiega una nota del ministero – va letto alla luce della tendenza al calo dei prezzi del latte per l'infanzia che, secondo il rapporto dei Nas del dicembre 2004, aveva sfiorato punte di 10 euro'.
L'attivita' dei Nas si e' svolta con l'ispezione complessiva di 119 farmacie.