Il Brachetto d'Acqui docg per la Festa degli innamorati

A San Valentino, in tutta Italia si brinda con il Brachetto d'Acqui Docg

L’Enoteca Regionale Acqui Terme e Vino lancia con questa iniziativa il grande calendario 2009
L’Enoteca Regionale Acqui Terme e Vino anche per il 2009 sarà punto di riferimento per la
promozione dei prodotti dell’Acquese e del Piemonte.
Sono già definite molte iniziative per il nuovo anno, alcune delle quali frutto dell’ottimo lavoro di
promozione svolto nel precedente anno.
Nel 2008 l’Enoteca guidata da Michela Marenco, ha assegnato il Premio BeviAcqui International ai
Jeunes Restaurateur d’Europe che hanno immediatamente stretto un’alleanza con il Brachetto d’Acqui docg: il 14 febbraio per San Valentino in tutti i ristoranti d’Italia associati alla JRE gli
innamorati brinderanno con il vino aromatico dell’Acquese.
In contemporanea l’Enoteca sarà al MIA di Rimini, l’importante fiera dell’enogastronomia italiana che
si tiene dal 14 al 17 febbraio.
Lo spazio espositivo in collaborazione con la Strada del Vino dell’Alto Monferrato è chiamato “Vini e
Sapori del Monferrato” e sarà visitabile all’interno del Salone del vino chiamato “DiVino Lounge”.
Coloro che seguono da vicino l’attività dell’ente collegheranno questa prima parte dell’anno al
Concorso Enologico Città di Acqui Terme che nel 2008 ha registrato la straordinaria partecipazione
di 460 vini proposti dalle 153 aziende iscritte.
Il Consiglio di Amministrazione dell’Enoteca ha valutato per il 2009 un opportuno slittamento di data
per il XXIX Concorso riservato ai vini doc e docg della regione Piemonte: la selezione dei campioni
avverrà nella seconda decade di aprile mentre il banco d’assaggio dei vini selezionati e la premiazione
sono in programma per il 23 maggio in Acqui Terme. “ Abbiamo ritenuto di posticipare la data di
presentazione dei campioni da parte delle aziende per dare l’opportunità di presentare vini più pronti,
soddisfando così le aspettative dei produttori che da quasi quarant’anni affidano il frutto del loro lavoro
al giudizio delle commissioni d’assaggio del Premio” evidenzia la presidente che sottolinea come
l’operato dell’Enoteca Regionale di Acqui Terme e Vino sia apprezzato dal mondo produttivo e dagli
enti che sostengono l’ente di palazzo Robellini: “Nel 2008, infatti, sono stati conseguiti molti risultati
soddisfacenti: gli ottimi esiti del Concorso Enologico e de La Via dell’Acqui con il Premio BeviAcqui
International sono solo due degli eventi che hanno ulteriormente rafforzato l’immagine e l’operato
dell’Enoteca. A questi occorre aggiungere il grande riscontro di Acqui & Sapori che dal 21 al 23
novembre ha permesso ad oltre 100 operatori del settore enogastronomico di esporre all’interno dell’ex
Caimano il meglio della produzione locale: dal filetto baciato, alla robiola di Roccaverano, per passare ai
dolci, torrone e amaretti, e naturalemente ai vini doc e docg del Monferrato. L’Enoteca ha messo in
evidenza il suo valore in tante iniziative di carattere internazionale come il ProWein di Dusseldorf, la
London Wine di Londra, e in Italia al Vinitaly, a “Vini del Mondo” di Spoleto, al Salone del Gusto di Torino,
e ancora localmente alla Festa delle Feste-Show del Vino e a Dolcetto & Dolcetto”.
Molte di queste sono a calendario anche per il 2009: si parte con il ProWein dal 29 al 31 marzo e a
seguire con il Vinitaly. Per molte di queste si rinnoverà la collaborazione con la Regione Piemonte, la
Provincia di Alessandria e il Comune di Acqui Terme, enti con i quali nel 2008 per la prima volta
l’Enoteca ha partecipato al Premio Tenco, ed ancora con le Terme di Acqui, la Comunità Montana, la
Scuola Alberghiera e la Pro Loco di Acqui Terme , ma anche con l’AIS, l’Onav, l’Associazione Donne del
Vino.
Nella seconda parte dell’anno sono già programmate le iniziative che da alcuni anni danno grande
lustro all’Enoteca e al territorio: in agosto La Via dell’Acqui e il Premio Bevi AcquiInternational
interamente dedicato al Brachetto d’Acqui docg con spettacoli, degustazioni e molte sorprese; il 12 e
13 settembre la partecipazione alla Festa delle Feste e Show del Vino in collaborazione con il Comune
e la Pro Loco.
Sul finire dell’anno l’Enoteca sarà nuovamente impegnata nell’organizzazione della 5ª Edizione di
“Acqui e Sapori – Fiera Regionale del Tartufo”: l’esposizione delle tipicità enogastronomiche del
Piemonte con la presenza di alcune eccellenze provenienti da Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia e
dell’Emilia Romagna si terrà dal 20 al 22 novembre.
“Per tutto le nostre belle cantine di Palazzo Robellini saranno aperte per il ricevimento di delegazioni
straniere, di gruppi organizzati di turisti in collaborazione con Alexala, I.A.T. di Acqui Terme e Agenzie
turistiche, ma anche per ospitare allestimenti di mostre, conferenze, anche e soprattutto in
collaborazione con la Città di Acqui Terme in occasione dei Premi Letterari, dell’ Acqui Storia, di Acqui
Ambiente, vanto del nostro territorio a livello nazionale” conclude la presidente Michela Marenco