Con ''Ein Prosit in Tarvis'' il Friuli ha un Festival autorevole

A Tarvisio, dall'1 al 5 dicembre 2005 prossimi si tiene la 7° edizione di "Ein Prosit in Tarvis".
Nella lunga stagione degli eventi del vino, il Festival si riconferma anche quest'anno, grazie alla concretezza dell'impostazione, centrata fermamente sul vino e sul territorio del Friuli Venezia Giulia.
Il festival conferma l'impianto degli anni passati, focalizzato sul vino, sul cibo e sul territorio, arricchito da una più stretta collaborazione con Porthos (http://www.porthos.it), il progetto didattico editoriale coordinato da Sandro Sangiorgi.
La vicenda di Porthos si incrocia con quella di "Ein Prosit in Tarvis" già nella primavera del 2001, ed è stato subito chiaro quanto fosse comune l'intento fondamentale: per raccontare il vino in un luogo di frontiera era indispensabile affrontarlo con uno spirito aperto, transnazionale e il più possibile interdisciplinare.
La frontiera non è solo una chiusura, ma anche un luogo di passaggio e d'incontro, di genti e di idee. Da qui la necessità di rappresentare l'interdisciplinarietà dei percorsi, sempre però ben radicati in quello straordinario territorio che è il Friuli Venezia Giulia.
Molte e collaudate le attività legate al vino, dalla mostra-assaggio dei vini da vitigno autoctono, regionali e nazionali (Palazzo Veneziano Malborghetto, 3/4/5 dicembre), ricca di cento produttori (50 del Friuli Venezia Giulia e 50 del resto d'Italia).
Tutti i vini presenti saranno proposti anche in degustazioni guidate, 4 delle quali a cura di Sandro Sangiorgi.
L'attenzione che il festival rivolge al territorio, inteso non come mera parola rituale, ma come idea fondante dell'intera manifestazione, è dimostrata anche dalla particolare sensibilità nella scelta degli eventi, con protagonisti anche inusuali sulla scena del vino, ma che contribuiscono ad elevare il dibattito sulla cultura enogastronomica.
Il 3 dicembre, ad esempio, si svolgerà un incontro intervista con Giorgio Ferigo, intellettuale eclettico e protagonista da anni del fermento culturale che anima la regione Friuli Venezia Giulia.
L'incontro, che affronterà temi come il territorio, l'alimentazione, la musica, la poesia, la tradizione e, ovviamente, il vino, sarà condotto da Sandro Sangiorgi.
I numerosi eventi gastronomici in programma, tutti fortemente orientati all'attenzione per la tipicità e la valorizzazione delle risorse agroalimentari, vedono una stretta partecipazione degli operatori locali, messi talora a confronto con cuochi di fama nazionale.
A coronamento di questo fitto programma, un inedito seminario sull'abbinamento cibo-vino, condotto anch'esso da Sandro Sangiorgi, lunedì 5 dicembre 2005 alle ore 11.00 a Palazzo Veneziano di Malborghetto.

Weblink: www.einprosit.org

Per scaricare il programma completo:
http://www.porthos.it/Archivio/Tarvisio_programma.pdf

Consorzio promozione turistica del Tarvisiano, Sella Nevea e Passo Pramollo
Via Roma 10, 33018 Tarvisio (UD)
Tel. +39 0428 2392 – Fax +39 0428 2306
consorzio@tarvisiano.org
http://www.tarvisiano.org

AIAT – Agenzia di accoglienza e informazione turistica del Tarvisiano, Sella Nevea e Passo Pramollo
Via Roma 10, 33018 Tarvisio (UD)
Tel. +39 0428 2135 – Fax +39 0428 2972
apt@tarvisiano.org