A Perugia, per dire formaggio si dice ''Ditecheese''

Alla Rocca Paolina di Perugia, dal 23 al 25 aprile prossimo, e' in programma la seconda edizione di 'Ditecheese', che ha lo scopo di "valorizzare la tipicita' del prodotto formaggio, coniugando la tradizione gastronomica italiana con il patrimonio artistico della città",ha detto l' assessore comunale Ilio Liberati, presentando la manifestazione, cui parteciperanno quaranta espositori provenienti da tutt' Italia.
Si tratta di una kermesse gastronomica, organizzata da Vitaliano Gaggi e Leonardo Rocchetti con la collaborazione del Comune di Perugia che, in un percorso tra stand di vini tipici ed altri prodotti delle tradizioni italiane, ha come protagonista il formaggio di qualita'. Il momento centrale della manifestazione "la sfilata di Messere Formaggio che parte da piazza Italia, accompagnata da tradizionali canti sardi dei Tenores di Orune, gruppo folkloristico sardo, e diretta a piazza IV Novembre, dove si conclude con l' esibizione degli sbandieratori di Assisi.
Tra le novita' di ''Ditecheese'' seconda edizione, la presenza di Anfosc (Associazione nazionale formaggi sotto il cielo), che opera per tutelare i formaggi fatti con il latte crudo e prodotti esclusivamente con il pascolo (sotto il cielo, appunto).
Tra le altre iniziative, sara' possibile, per i visitatori e per i ristoratori interessati, apprendere le tecniche basilari della degustazione del formaggio, assaggiando quelli speciali abbinati a vini d' onore.
La manifestazione inizia sabato con la mostra-mercato aperta al pubblico per tutti i tre giorni, dalle 10 alle 20.