A Napoli, Eurochocolate CHristmas

Ingredienti: una manifestazione, Eurochocolate, che da 11 anni, nel mese di ottobre elegge Perugia per 10 giorni capitale del cioccolato attirando 800.000 golosi. Una citta', Napoli, che vanta un'antica tradizione artigianale di lavorazione del cacao affidata a rinomati maestri cioccolattieri che operano in numerose imprese piccole e medie. L'atmosfera del Natale, la festa piu' dolce dell'anno. Tutto accolto nei padiglioni rinnovati della Mostra d'Oltremare. Ed ecco confezionata per il pubblico partenopeo dal 4 al 12 dicembre la prima edizione di ''Eurochocolate Christmas''. Il Natale sara' annunciato da un presepe di cioccolata realizzato dall'Associazione Pasticceri di Napoli che daranno forma a 15 quintali di cioccolato in 70 pastori. La Donna Cannolo, La Domatrice di Pasticceria, e Chococlown alcuni dei personaggi del ChocoCircus spettacolare circo a tema destinato a catturare l'attenzione di grandi e piccoli. Palline-praline che i golosi pazienti potranno utilizzare per decorare l'abete mentre gli impazienti assaporeranno subito. E poi ancora degustazioni, esposizioni, presentazioni di libri, assaggi, performance declinati nel nome del re delle tentazioni: sua maesta' il cioccolato. La kermesse e' stata presentata questa mattina a Napoli da Eugenio Guarducci, presidente di Eurochocolate che cosi' ha motivato il gemellaggio fra Perugia e Napoli: ''La vostra citta' meritava questo evento perche' i napoletani sono fra i maggiori consumatori di cioccolato in Italia con una media di 7,5 chili a persona contro una media nazionale di 4 chili pro capite; inoltre sul totale del pubblico che ogni anno arriva a Perugia per partecipare ad Eurochocolate il 15% vengono dalla Campania. Questi dati ci raccontano una grande passione dei napoletani verso questo prodotto, oggi siamo noi a contraccambiare la visita''. All'incontro presenti tutti i rappresentanti degli enti locali: Gianfranco Alois (assessore alle attivita' produttive Regione Campania), Enrico Cardillo (assessore alle risorse strategiche al Comune di Napoli) Giovanna Martano (assessore al turismo alla Provincia di Napoli) e delle categorie produttive rappresentate dal vice presidente della Camera di Commercio di Napoli, Cosimo Callisto. Tutti, oltre a riconoscere i meriti di Raffaele Cercola (presidente dell'Ente Mostra) di aver portato l'evento Napoli e a confessare una personale passione per il Cibo degli Dei, hanno concordato nel ritenere questa manifestazione una festa che rende omaggio alla tradizione dolciaria della nostra regione ma anche un'opportunita' di lavoro, di reddito, sia per i settori legati al turismo e all'accoglienza sia per le produzioni legate all'arte della lavorazione del cioccolato. Da un'idea dell'assessore Alois gli organizzatori stanno lavorando alla messa a punto di una serata di degustazione di cioccolato, vini campani di qualita' e pizza. Le aziende nazionali ed estere presenti saranno 130, il 30% delle quali campane. Obiettivo dei promotori: riuscire ad accogliere centomila golosi.

Cesare Tibaldeschi