A 'Degustibus'' la qualità è servita'

Sabato 8 e domenica 9 maggio 2010 torna, per la quinta edizione, la mostra mercato dei piaceri gastronomici italiani nel parco di Villa Malenchini a Carignano (Parma). Degustazioni, incontri e visite guidate all’insegna della buona tavola, della cultura e dell’ambiente

La cucina italiana con le sue specialità sarà ancora una volta la protagonista di “De Gustibus – Piaceri della tavola a Parma”, nel maestoso scenario del parco secolare di Villa Malenchini a Carignano (PR), durante il weekend dell’8 e 9 maggio 2010. Due giorni all’insegna dei piaceri della tavola, fra intensi aromi, profumi, sapori e un pizzico di cultura, per la quinta edizione della rassegna riservata a piccoli produttori della migliore tradizione agroalimentare italiana, dedicata a un pubblico di appassionati gourmand. Banchi multicolori metteranno in mostra, e a disposizione per acquisti golosi, i più sfiziosi prodotti regionali di nicchia realizzati da chi lavora ancora secondo criteri “familiari” e secondo metodi di agricoltura biologica o biodinamica: dai salumi ai formaggi, dai vini ai condimenti fino alle paste alimentari, ai liquori, alle marmellate e ai diversi tipi di miele. Oltre ai prodotti food – che ospiteranno anche coltelli artigianali sardi e veneti, oggettistica per la tavola, libri gastronomici e altre curiosità – non mancheranno le opportunità di abbinamento fra buona tavola e cultura, ambiente e divertimento all’aria aperta. I visitatori potranno infatti assaggiare i prodotti tipici della cucina parmigiana nella trattoria allestita sotto il grande portico ma anche usufruire delle aree verdi attrezzate con panche e tavoli per pic-nic, dove poter fare uno spuntino e rilassarsi in spazi ombreggiati.
All’interno della villa la tavola sarà ancora protagonista nella mostra di disegni inediti del XVII secolo, gentilmente concessi dalla Biblioteca Palatina di Parma, per la realizzazione di un servizio di piatti in vista di un grande pranzo tra le famiglie dei Farnese e dei Barberini. Andato a monte il progettato banchetto in seguito a dissapori tra le due casate, i piatti non vennero mai realizzati: rimangono oggi un centinaio di disegni, molti dei quali acquerellati, che ci mostrano il gusto per l'estetica della tavola di quel periodo. Per l’occasione sarà presentata relazione che illustrerà questi disegni , per la prima volta se ne concretizzeranno alcuni esemplari. Tra le iniziative culturali anche l’appuntamento sulla balconata della villa, battezzata Terrazza dei Saperi & Sapori, dove si alterneranno incontri con autori ed esperti di enogastronomia per conoscere le ultime novità editoriali di settore.
La rassegna sarà anche un’occasione unica per conoscere la splendida Villa Malenchini e il suo parco che, con i suoi quindici ettari e gli alberi secolari, è il più grande giardino privato della provincia di Parma. La residenza, una tra le più imponenti e sfarzose del parmense, venne edificata nel XVII secolo dai milanesi Marchesi Lampugnani. Nel 1895 il conte genovese Edilio Raggio donò la tenuta di Carignano, come regalo di nozze con il marchese Luigi Malenchini, alla figlia Fortuny che disegnò il grande giardino romantico in cui è inserita la villa. Ogni due ore partiranno visite guidate e gratuite condotte da guide professioniste. Sabato 8 maggio alle ore 18 sarà celebrata la Santa Messa prefestiva nella cappellina della villa.
Ma le opportunità non finiscono qui: ci sarà infatti la possibilità di salire su una mongolfiera, per poter godere di splendide vedute sul castello di Felino, il maniero settecentesco che ospita nelle proprie cantine il Museo del salame, appartenente al circuito dei Musei del cibo del parmense. Il goloso museo, a cinque minuti di distanza dalla villa, si potrà raggiungere con comodità la domenica tramite un servizio di bus navetta gratuito. I visitatori di “De Gustibus” infatti, muniti di biglietto di ingresso, avranno diritto a visite guidate gratuite che permetteranno di far conoscere loro tutti i segreti di uno dei prodotti d’eccellenza della gastronomia parmigiana.
“De Gustibus” non ama solo i sapori naturali ma anche l’ambiente, l’utilizzo del bus con una linea diretta anche la domenica. Ma c’è chi arriverà alla kermesse in bicicletta: Infomobility anche quest’anno ha infatti organizzato per i cicloturisti una pedalata nel pomeriggio di sabato 8 maggio per raggiungere la manifestazione da Parma senza l’utilizzo dell’auto, usufruendo in questo modo di ingresso gratuito. A tutti i visitatori che arriveranno in bicicletta (anche con la propria) verrà donato in omaggio un simpatico gadget ufficiale di “De Gustibus” (fino a esaurimento).
Il divertimento sarà assicurato anche per i più piccoli: uno spazio tutto per loro sarà a disposizione con laboratori interattivi, attività manuali e di gioco connessi al cibo e, al pomeriggio, genuina merenda sotto il gazebo. Non mancheranno inoltre passeggiate con docili e simpatici pony.
“De Gustibus – Piaceri della tavola a Parma” rientra fra gli eventi collaterali di “Cibus”, il salone internazionale dell’alimentazione che si terrà dal 10 al 13 maggio, straordinario luogo di incontro per addetti ai lavori e professionisti del food, e che conferma Parma come una delle capitali dell'alimentazione mondiali.
La rassegna enogastronomica “De Gustibus”, inserita anche nel calendario di feste e mercati di charme a Parma, è un progetto che vede la collaborazione di Ascom, Ais, Comune di Parma e Infomobility, Provincia di Parma, Assessorato alla Cultura del Comune di Felino, Associazione dei Musei del Cibo, Tep, Ivri, Lampogas e il sostegno di Cariparma.
Orari d’apertura: sabato 8 e domenica 9 maggio dalle 10.00 alle 20.00. Ingresso: intero 7 euro, ridotto 5 euro, gratuità per i ragazzi fino ai 16 anni e sabato 8 fino alle 13.

Per informazioni:
Marta Tirelli – Comunicazione Integrata
Tel.: 0521.506604
E-mail: info@degustibus.parma.it
Sito web: www.degustibus.parma.it

Ufficio Stampa: Barbara Valla
Via De Gasperi, 16 – 43035 Felino (PR)
Tel. 0521.309938- Cell. 338.5823373
E-mail barbara@artistisenzanome.it – Possiamo inviare immagini via e-mail