“A Corto di Donne”, A Pozzuoli

A Pozzuoli il Concorso internazionale
di cortometraggi al femminile fino al 21 aprile.

Violenza sulle donne, eventi speciali
per la VI edizione di "A Corto di Donne"

Un reading e un cortometraggio contro il femminicidio. Venerdì, 19 aprile – a Pozzuoli si terrà la seconda giornata di "A Corto di Donne", il concorso internazionale di cortometraggi al femminile che si apre con due eventi speciali a Pozzuoli.

L'appuntamento è per le 11 a Palazzo Toledo, in via Ragnisco 29. Reading "La violenza sulle donne" a cura delle attrici Mariella Fabbris, Adele Pandolfi e Elena Ruzza. Verranno lette anche alcune lettere delle detenute del Carcere Femminile di Pozzuoli. Seguirà proiezione del cortometraggio "Forbici" di Maria Di Razza. Il lavoro è tratto da un fatto di cronaca avvenuto a Napoli il 2 luglio del 2012 ed è tra le opere del film partecipato "Oggi insieme, domani anche", un docu-film inchiesta sull'amore a cura di Antonietta De Lillo. Maria Di Razza è laureata in matematica ed è informatica di professione; da sempre appassionata di cinema. Nel 2007 dirige "Ipazia", un cortometraggio sulla figura della scienziata egiziana del V secolo d. C.. Collabora con il "Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli e con "A Corto di Donne".

"A Corto di Donne" continua (dalle ore 17) alle Terme Stufe di Nerone con la proiezione di quindici cortometraggi di animazione, fiction, documentari e video arte provenienti da tutto il mondo.

Programma fino al 21:

Sabato 20 (alle ore 11,00) a Palazzo Toledo incontro con Chiara Vigo. L'ultimo Maestro di bisso, le cui opere sono esposte nei più prestigiosi musei del mondo, intervistata dalla giornalista Susanna Lavazza, autrice del libro "Dal buio alla luce, il bisso marino e Chiara Vigo". Nel pomeriggio proiezioni alle Terme Stufe di Nerone dalle 17 alle 20 di ulteriori quindici opere.

Domenica 21 (alle ore 11) a Palazzo Toledo "Dialoghi di cinema": gli ospiti del festival a confronto con il pubblico, gli studenti e gli addetti ai lavori. Alle Terme Stufe di Nerone: alle ore 18 proiezione degli ultimi cinque corti in concorso. Alle 19,30 evento speciale con la proiezione del corto "Forbici" di Maria Di Razza; alle 20 cerimonia di premiazione e proiezione dei quattro cortometraggi vincitori.

Il festival, organizzato dal Comune di Pozzuoli, dall'associazione culturale "Quicampiflegrei" e dal Coordinamento Donne Area Flegrea, si avvale della direzione artistica di Giuseppe Borrone e Adele Pandolfi, e della direzione organizzativa di Rossana Maccario e Aldo Mobilio.

Patrocini: Azienda Autonoma di Cura, Soggiorno e Turismo di Pozzuoli, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, Centro Archivio Donne – Università degli Studi di Napoli L'Orientale e Pari e Dispari – Sportello Pari Opportunità del Comune di Napoli presso l'Università Suor Orsola Benincasa.

"A Corto di Donne" è un evento organizzato senza scopo di lucro per la promozione e la valorizzazione del talento femminile espresso attraverso il linguaggio del cinema.

L'ingresso alle proiezioni è gratuito.

Per Info: www.acortodidonne.it – HYPERLINK "info@acortodidonne.it" info@acortodidonne.it – (+39) 347.6675.785.

Pozzuoli, aprile 2013

Ufficio Stampa "A Corto di Donne"
Ciro Biondi
www.acortodidonne.it
Tel. (+39) 339.5445737 – 393.5861941
e-m@il: ufficiostampa@acortodidonne.it