Quanta assunzione di rame tolleriamo al giorno?

L’assunzione giornaliera accettabile (ADI o DGA*) per il rame da tutte le fonti negli alimenti sarà ridotta da 0,15 mg/kg di peso corporeo (bw) a 0,07 mg/kg di peso corporeo sulla base di una valutazione aggiornata delle prove scientifiche. Il progetto di parere scientifico dell’EFSA sul rame negli alimenti è aperto per osservazioni fino al 1º agosto 2022. Esprimiamo il nostro parere!

Il rame è un micronutriente essenziale per tutti gli esseri viventi, compresi gli esseri umani. Troppo o troppo poco rame nella dieta può portare a problemi di salute. È naturalmente presente in molti alimenti ed entra anche nella catena alimentare attraverso il suo uso in pesticidi biologici e convenzionali, additivi per mangimi e alimenti, e come nutriente in alimenti fortificati e integratori alimentari.

Il comitato scientifico dell’EFSA è stato invitato a riesaminare la DGA per il rame utilizzata nei vari settori nell’ambito del lavoro dell’EFSA, in linea con il nostro approccio 2021 volto a stabilire valori guida basati sulla salute, come una DGA, per le sostanze che sono sia sostanze nutritive che prodotti regolamentati. La nuova DGA deriva dalla ritenzione di rame nel fegato da parte degli adulti.

Esposizione al rame da tutte le fonti dietetiche
Oltre a rivedere l’assunzione accettabile, i nostri scienziati hanno valutato l’esposizione dei consumatori al rame totale da tutte le fonti della dieta per la prima volta. Nell’esposizione generale della popolazione non supera questa DGA, ma a causa di alcune incertezze questo può essere sottovalutato per alcune sottopopolazioni di consumatori regolari di alimenti con più alto contenuto di rame.

Le assunzioni per i gruppi di età più giovani superano la nuova DGA, ma gli esperti hanno concluso che ciò non comporterebbe un rischio per tutta la vita per la tossicità del rame e quindi non è considerato un problema per la salute. I bambini piccoli hanno bisogno di più rame per lo sviluppo e lo usano ad un tasso superiore rispetto agli adulti. Pertanto, il rame è meno probabile che venga trattenuto nel fegato di un bambino.

Una volta completata, la nuova DGA sarà applicabile in relazione ai pesticidi, agli additivi per mangimi e agli additivi alimentari, e il livello di assunzione superiore tollerabile dell’EFSA per il rame come micronutriente sarà aggiornato.

Consultazione pubblica: Progetto di revisione dei valori guida esistenti basati sulla salute per il rame e la sua valutazione dell’esposizione da tutte le fonti

*ADI o DGA (Acceptable Daily Intake) o DGA (dose giornaliera ammissibile) stabilisce la quantità di una determinata sostanza che una persona può assumere ogni giorno, per tutta la vita, senza conseguenze per la salute. Tale quantità viene espressa in milligrammi di prodotto per Kg di peso corporeo. Gli adulti, è quindi intuibile, tollerano determinate sostanza meglio dei bambini.