Oli essenziali contro i batteri

Oli essenziali contro i batteri
Gli oli essenziali usati nell'aromaterapia sono in grado di uccidere alcuni batteri, come l'E. coli e l'MRSA, lo stafilococco aureo resistente all'antibiotico meticillina. La scoperta è stata fatta da un gruppo di ricercatori della Manchester University, che ritengono di poter usare questi oli sotto forma di saponi o shampoo per impedire la diffusione di questi batteri letali negli ospedali.
Gli oli essenziali sono composti aromatici presenti nelle piante e usati dalle piante stesse per combattere le malattie. I ricercatori ne hanno testati 40: due hanno dimostrato di poter essere efficaci in brevissimo tempo, solo due minuti dall'applicazione, mentre un terzo ha dimostrato la sua efficacia in un periodo di tempo più lungo.
"Gli oli essenziali sono composti da una varietà tale di sostanze, che i batteri non riescono a diventare resistenti", spiega Jacqui Stringer, uno dei ricercatori. "Esistono molti composti contro questi batteri, ma la loro applicazione causa irritazioni alla pelle o è comunque fastidiosa per i pazienti, mentre gli oli essenziali risolverebbero tutti questi problemi".
Secondo i dati, in Inghilterra le infezioni ospedaliere uccidono circa 5 mila persone l'anno in ospedale con costi di circa un miliardo e mezzo di euro.
"Purtroppo – spiegano gli scienziati – non riusciamo a trovare un finanziamento per il nostro studio, anche se ci basterebbero 45 mila euro, perché gli oli essenziali non possono essere brevettati e quindi nessuna casa farmaceutica è disposta a finanziarci".

Fonte: Lanci – Manchester University