Nuova proprietà benefica della cipolla

La cipolla contribuisce a ridurre il rischio di attacco cardiaco

Secondo quanto emerso da uno studio pubblicato su European Journal of Nutrition dai ricercatori dell'Istituto di ricerche farmacologiche "Mario Negri" di Milano, una dieta ricca di cipolle sarebbe in grado di proteggere dall`infarto acuto del miocardio.

Sulla scia di studi precedenti, secondo cui la cipolla e l'aglio sarebbero in grado di prevenire i disturbi cardiovascolari, ridurre il livello di colesterolo e della pressione arteriosa, gli studiosi hanno condotto uno studio volto a verificare la correlazione tra il consumo dei due vegetali e il rischio di infarto miocardico.

La ricerca è stata eseguita su 760 persone che avevano subito un attacco cardiaco e 682 soggetti di controllo, dell'età media di 61 anni e residenti nell'area di Milano, tra il 1995 ed il 2003. Gli studiosi hanno chiesto loro di compilare un questionario riguardante il consumo settimanale di aglio e cipolla, che hanno poi messo in correlazione con il rischio di infarto.

Dai risultati, è emerso che coloro che assumevano una o più porzioni di cipolla alla settimana correvano un rischio di infarto acuto del miocardio inferiore del 22% rispetto a chi non era un ne consumava. Nel caso dell'aglio invece il risultato non si è rivelato significativo.

Secondo gli studiosi, la ricerca pertanto dimostra come seguire un'alimentazione ricca di cipolle possa avere effetti benefici sul cuore.

Fonte: "Il Sole 24 0re"