Nino U’ Ballerino vince l’Oscar del Cibo di Strada

Si è chiuso con successo il primo contest nazionale che ha premiato
il migliore locale street food italiano nella sfida tra i 10 street chef più votati dal pubblico

Su CiboDiStrada.it, il portale verticale dedicato allo street food e nato dalla collaborazione tra Italiaonline e Mauro Rosati, gli utenti hanno votato i migliori locali e i migliori prodotti “street”

http://www.cibodistrada.it/oscar-cibo-di-strada-2015

– Nino U’ Ballerino dal 1802, con la specialità Pani ca' meusa "schiettu", è il vincitore degli “Oscar del Cibo di Strada”, primo contest nazionale per premiare il migliore locale street food della penisola, ospitato sul portale verticale Cibodistrada.it, nato dalla collaborazione tra Italiaonline e Mauro Rosati, che raccoglie una selezione dei migliori locali italiani di street food, accompagnati da schede informative e recensioni originali.

Il contest si è chiuso con risultati sorprendenti, e ha riscosso una elevata partecipazione degli utenti: oltre 47.000 coloro che, da luglio dello scorso anno fino al 20 gennaio 2015, hanno votato i propri locali di street food preferiti, esprimendo la propria preferenza all’interno delle schede delle recensioni dei 1000 locali ospitati su Cibodistrada.it.

La premiazione del vincitore si è svolta a Milano teatro di una vera e propria sfida ai fornelli tra i 10 street chef finalisti che hanno ottenuto più voti, e che hanno lottato a colpi di mestoli e coltelli preparando la propria specialità gastronomica.

A giudicare i piatti, un pool di esperti composto da Mauro Rosati, presidente di giuria, Chiara Maci, Food Blogger, Luisanna Messeri, Alice Tv e La Prova del Cuoco, Elisa Poli, giornalista di D di Repubblica, e Carlotta Girola, Editor di Dissapore.com, che hanno valutato l’utilizzo di materie prime di qualità, l’elaborazione della ricetta, le caratteristiche peculiari del piatto, la modalità di presentazione e la fruibilità.

L’“Oscar del Cibo di Strada” è stato infine assegnato a Nino U’ Ballerino dal 1802 di Palermo, il migliore tra i locali votati, dotato di quelle caratteristiche che fanno del cibo di strada una vera e propria eccellenza gastronomica: aderenza alla territorialità, fruibilità e consumo, economicità, artigianalità della produzione, tradizione e originalità.

Oltre al miglior locale nazionale hanno ricevuto un premio anche il locale più votato del web, miglior locale regionale e il miglior locale per categoria gastronomica (Pizze & focacce, Panini, Dolci e gelati, Fritti, Carni e frattaglie, Pesce, Frutta e verdura, Primi e cereali).

ITALIAONLINE
Con sede a Milano, Italiaonline è la prima internet company italiana e ha tra i suoi asset la mail più diffusa del Paese; conta 15,3 milioni di visitatori unici mensili da personal computer, 2,5 miliardi di pagine viste mese, oltre 11 milioni di account email attivi e una una active reach del 56%. Da febbraio 2013 la Società raggruppa tutti i brand e gli asset di Matrix S.p.a. e di Libero S.r.l. Oltre ai portali Libero.it e Virgilio.it, Italiaonline include ad oggi i web magazine Di·Lei, Total Tech, QuiFinanza, SportStadio, MotorLife e SiViaggia, la piattaforma video ViTV e l’utility 1254. Italiaonline è indirettamente controllata da Orascom TMT Investments S.à r.l. tramite la sussidiaria Libero Acquisition S.à r.l. di cui detiene il pieno controllo.

MAURO ROSATI

Mauro Rosati è uno dei maggiori esperti del mondo agroalimentare italiano. Dirige la Fondazione Qualivita, è autore di numerose pubblicazioni sui prodotti agroalimentari DOP e IGP italiani ed europei come l’Atlante Qualivita, Qualigeo Atlas, il Rapporto annuale socio-economico e le Guide Qualivita. Giornalista, cura rubriche periodiche su stampa e tv. Collabora con Rai Uno alla trasmissione Linea Verde ed è editorialista del quotidiano l’Unità. E’ autore e conduttore di Street Food Heroes, in onda su Italia 1 e Italia 2, da cui prende spunto la Guida al miglior cibo di strada italiano edita da Gribaudo-Feltrinelli scritta dallo stesso Rosati.