Il formaggio Silter in corsa per la Dop

Milano – "Auspichiamo che l´iter della certificazione per la Dop del formaggio Silter proceda senza rallentamenti, per ottenere un riconoscimento che identifica l´attività agricola di territori specifici, dove ´allevare´ significa tutelare l´ambiente e il territorio con maggiori difficoltà rispetto alla pianura". E´ questo il commento dell´assessore regionale all´Agricoltura Gianni Fava, dopo che, sulla Gazzetta ufficiale, è stata pubblicata la richiesta del Consorzio per la tutela del formaggio Silter Camuno-sebino di riconoscimento di Denominazione d´origine protetta. Pasta Dura – Il formaggio Silter è un formaggio semigrasso a pasta dura, prodotto durante tutto l´anno ed esclusivamente con latte crudo. Il prodotto deve stagionare almeno 100 giorni e al momento del consumo si presenta con una pasta dura, mai troppo elastica, a volte con occhiatura piccola-media distribuita in modo uniforme. Il colore varia da bianco a giallo intenso in funzione dell´alimentazione delle bovine e della stagionatura. Prodotto Da Vacche Di Razza Bruna – La zona di produzione e stagionatura del formaggio Silter comprende il territorio bresciano delle Comunità montane di Valle Camonica e del Sebino Bresciano. Le vacche in lattazione nelle singole aziende devono essere almeno per l´80 per cento di razza Bruna.