Il dolce di Lucrezia Borgia, al via gara pasticceria a tema

A Nepi, domande di partecipazione entro il 25 aprile

Al via il concorso nazionale di pasticceria a tema storico volto alla creazione di “Il dolce di Lucrezia”, un dolce rinascimentale ispirato alla figura di Lucrezia Borgia.

L’iniziativa è inserita nell’ambito dei festeggiamenti per la XXVI edizione del Palio dei Borgia di Nepi (Viterbo), in programma dal 28 maggio al 19 giugno 2022 e organizzati dall’Ente Palio dei Borgia.

La manifestazione ha lo scopo di far rivivere il borgo all’epoca rinascimentale, attraverso due protagoniste: Lucrezia Borgia, signora di Nepi che vi soggiornò nel 1500, e “l’antica rivalità, mai sopita, delle quattro contrade: San Biagio, La Rocca, Santa Maria e Santa Croce”.

Il concorso di pasticceria è riservato ai professionisti del settore (pasticcieri, cuochi, fornai) e anche ai loro diretti collaboratori, residenti su tutto il territorio nazionale. Prevede una sezione ‘emergenti’ appositamente dedicata agli studenti degli istituti alberghieri del Lazio.

La creazione del Dolce di Lucrezia, richiede – informa l’organizzazione “una rigorosa attinenza filologica, cioè basata sull’esame di testi e documenti e notizie storiche con il periodo di riferimento, pertanto dovrà presentarsi come un dolce caratterizzato dai soli ingredienti disponibili tra la fine del XV secolo ed il primo ventennio del Cinquecento, ma le cui caratteristiche estetiche, creative ed organolettiche sono demandate al concorrente”. Il dolce artigianale deve, inoltre, far parte di quella categoria definita gâteaux de voyage, ovvero dolci da viaggio o da credenza, in modo da poter essere confezionato e conservato nel tempo, prestandosi così a poter diventare una sorta di ricordo/souvenir della Città di Nepi.

Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre il 25 aprile all’indirizzo e-mail palionepi@gmail.com.