Identità Golose 2015, a Milano

Al via con il tema ''Una sana intelligenza''.

3 giorni, 9 sezioni, 150 appuntamenti,100 grandi protagonisti della cucina italiana internazionale
si danno appuntamento a Milano
all’insegna di qualità e innovazione.

È l’undicesima edizione, ma è come fosse un'attesissima "prima" della cucina creativa internazionale.
Forse mai come quest'anno Identità Golose è l'evento d'alta gastronomia per eccellenza, capace di
monopolizzare l'attenzione del settore, individuarne le tendenze,
analizzare la contemporaneità e il
futuro della tavola italiana ed internazionale, nonché offrire infiniti spunti di riflessione
e racc.onto

Identità Golose 2015, in programma
dall'8 al 10 febbraio, non subisce l'ondata food che investirà presto
Milano con Expo: ne è tra gli attori primari, ne costituisce una delle energie scatenanti.
Tre giorni che sono lo stimolante
amouse bouche di un convivio lungo sei mesi e nello stesso tempo la sua necessaria premessa: dunque,
riflettori puntati sul Mico di via Gattamelata, ora che il countdown sta giungendo a conclusione.
Sarebbe quest'anno bastato a
Paolo Marchi e Claudio Ceroni, ideatori e patron del Congresso
disegnare un’edizione di routine, capace semplicemente di non deludere le attese.
Invece Identità Golose 2015 è più audace che mai, ricca
di novità assolute, pur nel solco di una continuità garantita da
solide fondamenta.
Nuovo è il tema, di chiara attualità, evoluzione del
fil rouge che ha caratterizzato l’edizione 2014:
UNA SANA INTELLIGENZA, che riprende la Golosa Intelligenza dello scorso anno, declinando il crescente bisogno di cucina buona, sana, sostenibile nella prospettiva di Expo Milano 2015 e del suo tema portante: "Nutrire il Pianeta,
Energia per la vita".
All'esordio molte sezioni (Identità Estreme, Identità Piccanti, Identità di Montagna), in cui si esprime la curiosità
di andare oltre il già visto, il
piacere di scoprire e studiare le nuove dinamiche della cucina così come i suoi aspetti inediti e più attuali.
E poi:
relatori di prestigio assoluto,
novità dal mondo della produzione, iniziative speciali dedicate alla valorizzazione del servizio in .sala
Identità Golose è insomma, una felice alchimia: non un esserci per apparire, ma per crescere e fare rete.
"Anche quest'anno ho imparato un'infinità di cose a Identità"
è la frase tipica pronunciata
non solo dai tantissimi che
affollanole platee delle
tre sale dedicate alle lezioni,
ma anche dai celebrati relatori. Una formula che trova il punto d'equilibrio
nell'efficiente organizzazione firmata MAGENTAbureau.
I più grandi professionisti della cucina e della pasticceria italiana e internazionale racconteranno il connubio tra gola e benessere.
Spazio più che mai alla
cucina naturale, non solo sinonimo di cultura vegetariana e vegana, ma opportunità di
coniugare sempre più il gusto, stili di vita sani e comportamenti ecosostenibili
. Non una scelta di
campo ma una strada per un futuro migliore, anche se
al congresso non si rinuncia al piacere di essere onnivori,
prova ne sia il piatto simbolo
di quest'anno, la Triglia alla livornese di Massimo Bo

Il mondo delle verdure e la naturalità dei prodotti saranno
dunque al centro di Identità Naturali; le peculiarità della cucina d'alta quota verranno raccontate a Identità di Montagna,
mentre le spezie saranno al centro della prima edizione di Identità Piccanti, protagonisti chef in arrivo da 6 diversi Paesi.
Si riconferma l'attenzione per il
mondo dei lievitati con
Identità di Pane e Pizza,
mentre gli ingredienti più ricercati e le storie più originali saranno presentate a
Identità Estreme.
Continuerà l'analisi sul mondo della pasta secca a Identità di Pasta e Dossier Dessert sarà un inno al mondo del dolce con il consueto approfondimento dedicato al dolce da ristorazione.
Regione ospite sarà il
Veneto: sul palco i cuochi che ne rappresentano il fiore all'occhiello e, nell’ambito dell’area espositiva, un fitto programma di attività dedicate alla valorizzazione dei prodotti simbolo di una regione ricchissima sotto il profilo agroalimentare.
In più, tante novità
tante novità. Due fra tutte:
King of Catering
e una pièce teatrale a cura di
Alma e Noi di Sala.

Lunedì 9 febbraio, presso l’Auditorium, alle ore 13, l’associazione Noi di Sala e ALMA, Scuola Internazionale di Cucina Italiana, presentano: “Il cliente non è servito”, spettacolo teatrale scritto dallo sceneggiatore Alessandro Spinaci insieme a Gianluca Boccoli (restaurant manager di Settembrini, Roma) e interpretato dall’attore Marco Giallini con Alessandro Pipero (
patron di Pipero al Rex, Roma) e Marco Reitano (sommelier de La Pergola Hilton, Roma).
Obiettivo: ritornare con gusto e ironia su un tema caro a
Identità Golose come la valorizzazione di una professionalità intorno alla quale gravita buona parte del successo di un ristorante.
Martedì, 10 febbraio
il congresso apre una finestra sul mondo catering e del banqueting,
un settore sempre più significativo e in costante sviluppo.
King of Catering
Bisol è l’unico premio che incorona le migliori aziende
di catering, un riconoscimento che
certifica la qualità del lavoro
delle migliori aziende
del settore che sarà assegnato
martedì 10 febbraio
alle ore 14.15 sul palco di Identità Golose.
King of Catering è promosso da Bisol, viticoltori a Valdobbiadene dal 1542 e da Acqua
Panna-­‐S.Pellegrino, Valrhona
e Selecta.
L’undicesima edizione del congresso gode del patrocinio del Comune di Milano e vede
ancora una volta
la collaborazione di realtà
italiane di caratura internazionale:
Consorzio Tutela Grana Padano, Acqua Panna-­‐S.Pellegrino, Birra Moretti, Lavazza, Fontanafredda, Petra® Molino Quaglia,
tutti parte attiva dei tre giorni di maratona golosa con la presentazione di originali iniziative che coinvolgeranno la stampa, i cuochi e i congressisti.
Lo stesso faranno numerose
realtà aziendali selezionate che
animeranno l’area espositiva,naturale
contrappunto al ricco programma congressuale.
Si rinnova nel 2015 la proficua collaborazione con Host che ha scelto di sviluppare la collaborazione con IDENTITA GOLOSE
dando forma a un nuovo ambizioso progetto

“Identità Future”-­‐che esordirà a ottobre.
Si riconferma infine la preziosa partnership con FIPE-­‐Federazione Italiana Pubblici Esercizi,
EBNT-­‐Ente Bilaterale Nazionale del
Turismo e Job Match.