I prodotti senza glutine nella normativa italiana e comunitaria

Milano, martedi 26 gennaio 2010
HOTEL WINDSOR – Via Galileo Galilei, 2
ore 14,30 – 18,00

La sensibilità del mercato per i problemi di intolleranza di fasce sempre più ampie di consumatori fa registrare negli ultimi anni il progressivo aumento dell'offerta di prodotti definiti "senza glutine".

Se per un verso ciò va indubbiamente incontro alla richiesta di maggiore trasparenza nell'etichettatura occorre sottolineare come il claim in questione esponga l'azienda a precisi obblighi nei confronti di questi consumatori, regolati attualmente da una serie di disposizioni nazionali e, a partire dal 1° gennaio 2012, dal regolamento CE 41/09.

Il seminario Alimenservice si propone di "fare il punto" sugli aspetti scientifici e normativi relativi all'intolleranza al glutine, attraverso le relazioni di autorevoli Esperti della materia che evidenzieranno: l'attualità e le prospettive nella ricerca su questa patologia; gli aspetti tecnici delle produzioni di alimenti senza glutine (con particolare riferimento alla prevenzione della contaminazione crociata negli ambienti produttivi), la nuova disciplina comunitaria sull'etichettatura dei prodotti alimentari destinati alle persone intolleranti al glutine, e, infine sulla responsabilità del produttore in sede civile e penale.

La formula seminariale, con iscrizioni limitate ad un massimo di 15 partecipanti, consentirà una adeguata interazione con i docenti per approfondimenti verticali su specifiche tematiche sottoposte dal pubblico. Il seminario potrà essere frequentato anche con modalità "a distanza" via web.

Programma:

Ore 14,30: Registrazione partecipanti e distribuzione materiale informativo;

Ore 14,45: Prima relazione:
Prodotti alimentari senza glutine: aspetti tecnici e normativi.

Relatore: Prof.ssa Patrizia Restani, Dipartimento di Scienze Farmacologiche, Università di Milano.

Abstract: la relazione presenterà il quadro scientifico e giuridico delle problematiche connesse all'intolleranza al glutine, evidenziando le prospettive portate dalla ricerca e dalla parallela evoluzione normativa.

Durata: 60 min.

Al termine: domande e risposte.

Ore 16,00: Seconda relazione:
La prevenzione della contaminazione crociata negli ambienti di produzione di alimenti "senza glutine".

Relatore: dott. Giuseppe Zicari, Dottore di ricerca in igiene degli alimenti e consulente

Abstract: la relazione illustrerà gli aspetti tecnici e strutturali della corretta gestione degli ambienti di produzione di alimenti "senza glutine", con particolare riferimento alla problematica delle c.d. "cross contamination" ed alla loro prevenzione mediante l'applicazione di una corretta metodica HACCP.

Durata: 45 min.

Al termine: domande e risposte.

Ore 16,50: Coffee Break

Ore 17,15: Terza relazione:
L'etichettatura dei prodotti "senza glutine": aspetti normativi e responsabilità del produttore.

Relatore: Avv. Alessandro Gariglio, Studio legale Gastini, Simonelli & Strozzi, Alessandria.

Abstract: la relazione presenterà il quadro normativo futuro in seguito all'entrata in vigore del regolamento 41/09 CE sull'etichettatura dei prodotti alimentari senza glutine, e tratterà la problematica della responsabilità del produttore in caso di accertata presenza di tracce di glutine in prodotti immessi al consumo come "gluten free".

Durata: 45 min.

Al termine: domande e risposte.

Ore 18,00: Conclusione lavori.