Grapperie aperte 2010: edizione record da Mazzetti d’Altavilla

Almeno cinquemila presenze alla Distilleria in cima alla collina di Altavilla

Sono arrivati da tutta Italia ma anche dalla Germania, e persino dalla Russia i numerosissimi visitatori che nella giornata di domenica hanno letteralmente preso d'assalto la sede di Mazzetti d'Altavilla – Distillatori dal 1846. Con oltre cinquemila passaggi in otto ore di apertura della distilleria, l'edizione 2010 passa alla storia per il suo afflusso record presso Mazzetti d'Altavilla.

"C'è una grande sete di cultura verso la realtà della distillazione che porta a voler conoscere a fondo un prodotto storico ed autentico come la grappa – commenta Claudia Mazzetti, responsabile Comunicazione Commerciale Marketing della plurisecolare azienda – e grazie alle dodici visite guidate con gruppi che superavano le diverse centinaia di partecipanti, gli stessi hanno potuto assistere al funzionamento degli alambicchi per poi degustare in modo più consapevole le varie tipologie di distillati."

La versatilità della grappa è emersa ancora una volta grazie agli abbinamenti gastronomici proposti in cima alla collina di Altavilla nella giornata di domenica scorsa: dai risotti e piatti sfumati alla grappa, curati dallo chef Emiddio Santonicola, fino alle gustose praline di cioccolato create in diretta da Alberto Farinelli, maestro cioccolatiere della Scuola del Cioccolato Perugina, con l'uso delle grappe Mazzetti d'Altavilla.

Dal tavolo del connubio Mazzetti d'Altavilla-Perugina, dominato da una fontana di cioccolato in continuo scorrimento, a quello delle Donne della Grappa: l'associazione, presieduta da Claudia Mazzetti, ha proposto un confronto tra grappa e vino dello stesso vitigno beneficiando della presenza di Camilla Guiggi, vincitrice del premio di miglior assaggiatrice Anag 2009 della Lombardia che ha guidato i presenti in un tour sensoriale di degustazione della grappa.

Tra l'assaggio di cocktail a base di grappa, visite alle esposizioni di moto e Vespa storiche (a cura del Motoclub Italo Palli e del Vespa Club Monferrato), i presenti hanno anche potuto visitare la Cappella Votiva La Rotonda, la mostra d'arte di Ugo Tartara e l'esposizione a cura del Club delle Mignonnettes (con la presenza di Valerio Bigano, socio e consigliere del direttivo) che ha portato con sé una serie di bottiglie grandi e piccole di liquori d'antiquariato che hanno suscitato non poca curiosità tra gli appassionati.

Non ultimo il successo dell'iniziativa "Guida Sicura": Mazzetti d'Altavilla da tempo sensibilizza i propri ospiti sul tema del bere responsabile attraverso l'impegno a regalare una grappa a chi, dovendo mettersi alla guida, ha visitato la distilleria in cima alla collina di Altavilla senza degustare nulla di alcolico.

Sulla scia del grande successo di Grapperie Aperte, Mazzetti d'Altavilla continuerà ad ospitare visite per tutta la stagione autunnale nella convinzione che la strategia di dialogo con i consumatori sia una strada utile e vincente.

Mazzetti d'Altavilla – Distillatori dal 1846

Viale Unità d'Italia, 2 – 15041 – Altavilla Monferrato (AL)

Ufficio Stampa: Claudio Galletto, e-mail: claudio.galletto@mazzetti.it – tel. 0142 926147