Due Master di carattere alimentare

La Facoltà di Agraria dell’Università Cattolica di Piacenza propone due master universitari di primo livello, in partenza a Brescia dopo la seconda metà di gennaio.
Il primo master, in Scienze dei prodotti agro-alimentari tipici e a denominazione di origine, per la qualità e la sicurezza alimentare, è promosso in collaborazione con la Provincia e la Camera di Commercio, insieme alla Fondazione dell’Istituto Zooprofilattico di Brescia: è di durata annuale per 60 crediti formativi complessivi.
L’obiettivo, come spiega il professor Mario Fregoni, ordinario di Viticoltura e direttore del master, è formare specialisti dei prodotti alimentari, della loro sicurezza chimica, fisica e microbiologica nell’ambito del vino, delle altre bevande, degli alimenti e dei condimenti.
Il secondo master, in Scienze dell’analisi sensoriale, è realizzato dalla Facoltà di Agraria della Cattolica di Piacenza, in collaborazione con il Centro studi assaggiatori di Brescia e l’Université du Vin di Suze la Rousse: è un corso giunto alla sesta edizione, per formare specialisti dell’analisi sensoriale nell’ambito del vino in particolare, oltre che delle altre bevande, degli alimenti e dei diversi condimenti.
Entrambi i master, dalla durata di un anno, si rivolgono ai laureati in: Agraria, Chimica, Economia, Giurisprudenza, Ingegneria, Medicina e Veterinaria, Scienze matematiche, fisiche e naturali, Scienze Biologiche.
A ciascun master sarà ammesso un numero massimo di 25 laureati.

Per informazioni:
Ufficio Master
sede di Piacenza
telefono 0523/59913
e-mail uff.master-pc@unicatt.it