Dieci regole contro la trombosi

Sono state indicate nel manifesto della salute realizzato da Alt (Associazione lotta trombosi) onlus, in occasione dell'evento organizzato al Milano Film Festival per il 15 settembre.

Il primo consiglio e' quello di guardarsi allo specchio: il grasso sull'addome corrisponde a quello intorno al cuore. Capire poi quali sono i propri 'avversari': fumo, cibi grassi, vita sedentaria, alcol, e fissare la strategia per combatterli, e partire con intensita' e costanza.
Ogni giorno fare almeno 40 minuti di attivita' fisica, che funziona quando si inizia a sudare. Poi alimentarsi correttamente: ogni giorno 5 porzioni di frutta e verdura, 2 litri d'acqua, 1 cucchiaino di sale, preferire carni bianche e fare scorta di omega3. Come nello sport di squadra, coinvolgere gli amici, raccontargli i risultati e sfidarli a fare meglio. Solo dopo qualche giorno di attivita' fisica si iniziano a sentire i muscoli piu' in forma e ci si affatica meno. L'allenamento aiuta a conoscere meglio il proprio corpo, e quindi bisogna imparare a consumare solo le calorie necessarie. Le 'tattiche' per muoversi ogni giorno sono tante, dal ballare in compagnia al salire le scale invece di usare l'ascensore, o scendere un paio di fermate prima dall'autobus e andare in bicicletta se si puo'. Infine non perdere la concentrazione: l'allenamento aiuta a combattere lo stress, e non mollare mai, anche quando la strada sembra in salita.

Fonte: Ansa