Cosa succede ai prodotti alimentari?

15 novembre 2022 – Solo nel mese di novembre il Ministero della Salute ha effettuato il richiamo di diversi prodotti alimentari che sotto elenchiamo:

– UOVA PAZZAGLIA – UOVA FRESCHE CATEGORIA A – GRANDI LRichiamo per rischio microbiologico14 novembre 2022

Sødergården – Preparazione a base di merluzzo nordico. Richiamo per rischio microbiologico14 novembre 2022

– MAURI FORMAGGI – TALEGGIO DOP BONTALEGGIO DI GROTT Richiamo per rischio microbiologico14 novembre 2022

– Bongiovanni srl – Cannella in Polvere BIO Richiamo per rischio presenza di allergeni12 novembre 2022 –

 BIOREAL – LIEVITO BIOLOGICO FRESCO Richiamo per rischio fisico11 novembre 2022 – 

AURORA s.r.l. – COPAV Richiamo per rischio microbiologico11 novembre 2022 – 

Veroni – Mortadella supergigante a tranci con e senza pistacchio distribuita da Tosano Richiamo per rischio microbiologico11 novembre 2022

Veroni – Mortadella supergigante a tranci con e senza pistacchio distribuita da COOP Richiamo per rischio microbiologico10 novembre 2022

 LO CONTE – MIX A BASE DI CANNELLA IN POLVERE Richiamo per rischio presenza di allergeni 8 novembre 2022

– Pernigotti 1860 – Gianduiotto – Gianduiotto – Praline di cioccolato alle nocciole gianduia Richiamo per rischio fisico15 novembre 2022

Si comunica inoltre che gli operatori del settore alimentare (OSA) hanno l’obbligo di informare i propri clienti sulla non conformità riscontrata negli alimenti da essi posti in commercio e a ritirare il prodotto dal mercato.
In aggiunta al ritiro, qualora il prodotto fosse già stato venduto al consumatore, l’OSA deve inoltre provvedere al richiamo cioè deve informare i consumatori sui prodotti a rischio, anche mediante cartellonistica da apporre nei punti vendita, e a pubblicare il richiamo nella specifica area del portale del Ministero della Salute.
La pubblicazione del richiamo nel portale internet del Ministero è a cura della Regione competente per territorio, che lo riceve direttamente dall’OSA, previa valutazione della ASl.
Oltre ai richiami di prodotti alimentari, sono pubblicate on line anche le revoche dei richiami successivi a risultati di analisi favorevoli, scadenza o per altri motivi.
Sono autentici e assolvono agli obblighi di informazione ai consumatori soltanto i richiami e loro revoche pubblicati nel portale del Ministero della Salute. Il Ministero della salute non è responsabile di avvisi non pubblicati nel portale e di eventuali manipolazioni o falsi diffusi on line, per i quali si riserva denuncia all’autorità giudiziaria.