Convegno sul ''Giornalismo tematico''

Sabato 22 settembre 2007 a Diano d’Alba (Cuneo) all’interno della Sala Consigliare e alla presenza del Sindaco Claudio Cardinale si è svolto il primo convegno dedicato al “Giornalismo Tematico”.
Alla tavola rotonda, moderata da Ezio Ercole – Vice Presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte, hanno partecipato Lorenzo Del Boca – Presidente Nazionale ODG ( Ordine dei Giornalisti), Roberto Zalambani – Comitato Esecutivo del Consiglio Nazionale dell’ Ordine dei Giornalisti – delegato per i Gruppi di Specializzazione, Roberto Rabachino – Presidente Nazionale ASA ( Associazione Stampa Agroalimentare Italiana), Antonino Calandra – Presidente GUS Piemonte (Giornalisti Uffici Stampa), Sandro Bocchio – Presidente USSI Piemonte (Unione Stampa Sportiva Italiana), Fabio Zanelli – Presidente SNCCI Piemonte ( Critici Cinematografici Italiani), Davide Ferrero – Presidente Nazionale USR ( Uffici Stampa Riuniti), Franco Tropea – Segretario dell’Associazione Stampa Subalpina e Gianni Staccotti – Vice Presidente Nazionale ASA ( Associazione Stampa Agroalimentare Italiana).
“ E’ stato un momento importante – dichiara il Presidente ASA Roberto Rabachino – che ha visto per la prima volta insieme i presidenti dei gruppi di specializzazione giornalistici italiani, sia quelli sindacali e sia quelli non riconducibili al sindacato di categoria, insieme ai vertici nazionali dell'Ordine dei Giornalisti. Il tema era di vitale importanza per la categoria: la professionalità nel giornalismo tematico. Nel distinguo dei ruoli e delle specifiche competenze tutti hanno concordato che la competenza professionale, unita all’etica e alla deontologia, è l’unica mossa vincete per riconquistare credibilità ed interesse. Sono particolarmente orgoglioso – conclude Rabachino – perché è stato pubblicamente portato ad esempio l’ASA per aver concretizzato un proprio albo docenti che avrà la funzione di formare comunicatori nel campo specifico di sua competenza, l’agroalimentare”.
Erano presenti più di cento giornalisti provenienti da tutte le regioni d'Italia e molti Consiglieri Nazionali e Regionali dell'Ordine dei Giornalisti.
La tavola rotonda è stata organizzata da Mediaware srl con il patrocinio dell’Associazione Stampa Agroalimentare Italiana.