Bologna ri-celebra il “Festival del Tortellino”

Giunto
al secondo appuntamento,questo Festival è organizzato daglichef bolognesi che hanno dato vita all'Associazione Tour-tlen.

Sarà la giornata di S. Petronio ad accogliere l´evento dedicato al piatto bolognese per eccellenza: il 4 ottobre l´ombelico di Venere sarà protagonista delle creazioni di 20 chef.
La II edizione sarà dedicata a Giacomo Garavelli, creativo maitre bolognese che nel 2012 insieme allo chef Marcello Leoni lanciò l´idea di organizzare in piazza una grande giornata dedicata al tortellino. Era il 4 ottobre 2012 quando alcuni chef si diedero appuntamento per riaccendere i riflettori sul grande patrimonio gastronomico locale e da lì nacque l´idea di creare qualcosa di più stabile, un´associazione che li vedesse uniti per promuovere la città. L´associazione tour-tlen nasce ufficialmente il 15 febbraio 2013 con la partecipazione di 12 chef e ristoratori bolognesi e non.
L´amore per i piatti della tradizione e la voglia di sperimentare e mettersi in gioco unisce questi grandi professionisti del gusto che vogliono far riscoprire piatti tradizionali che si trovano nelle case di tutti. Ad oggi l´associazione conta 16 soci e numerosi ospiti che di volta in volta partecipano attivamente alle manifestazioni.
Durante questi 12 mesi sono stati diversi gli appuntamentiche hanno visto protagonisti l´associazione e alcuni dei piatti tipici bolognesi: il tortellino (4 ottobre 2012), la polpetta (8 dicembre 2013), la lasagna (13 aprile 2013), la partecipazione al 50° anniversario del Grande Giro Lamborghini (10-11 maggio 2013) con la Staffetta degli chef e il Festival dei sapori curiosi di Casalecchio di Reno (1-2 giugno 2013). Eventi che hanno avuto sempre una calorosa risposta da parte del pubblico con migliaia di assaggi venduti.
Il 4 ottobre dalle 18.00 alle 23.00 i 20 professionisti del gusto scendono in piazza de Mello 4 Bologna (la piazza “sospesa” su via Stalingrado) proponendo al pubblico il re della cucina emiliana in 20 gustose ricette: da quelli più tradizionali in brodo di gallina o cappone a quelli vegetariani, fino a quelli più fantasiosi con pasta colorata o al sapore di mare.
La giornata, come per gli eventi passati, è aperta anche a chef e ristoratori che non appartengono all´associazione ma si sentono vicini agli obiettivi e vogliono condividere con il pubblico una giornata spensierata. Tour-tlen vuole infatti offrire a cittadini, turisti e buongustai momenti di incontro puntando sull´alta qualità e le eccellenze del territorio. Per questo massima libertà alla fantasia degli chef ma con alcune regole per i piatti da presentare: la sfoglia tirata a mano con il mattarello e la forma del tortellino tradizionale. Il festival sarà l´occasione non solo per assaggiare i migliori tortellini di Bologna, ma anche per divertirsi con gli aneddoti di Onorina Pirazzoli e partecipare attivamente con le proprie foto. Grazie alla collaborazione con l´Associazione Vitruvio, il pubblico potrà arrivare preparato e informatissimo al tortellino day: Onorina Pirazzoli sarà la guida d´eccezione per un divertente tour pomeridiano. Onorina è infatti la zdàura per antonomasia, la sintesi di tutte le massaie, memoria storica della bolognesità in tutte le sue forme e idealizzazioni. Come testimone diretta della nascita del tortellino ci racconterà attraverso aneddoti e curiosità la genesi del piatto simbolo della città. Onorina attenderà i suoi ospiti davanti alle Officine Minganti (via della Liberazione 15) alle ore 17,00, per una breve e istruttiva passeggiata condita da divertenti racconti, arricchiti dall´intervento dei diversi ospiti che si incontreranno lungo il percorso. Un preambolo piacevole alla degustazione dei tortellini, che darà inoltre la possibilità ai partecipanti di acquistare i ticket di consumazione in prevendita, lontani dalle file alle casse. Nel prosieguo della serata, sempre in Piazza De Mello, Onorina continuerà a intrattenere il pubblico, alternandosi con un gruppo musicale jazz swing.
In qualità di corrispondente della rivista più unta che c´è, Zdàura Moderna, cercherà anche la Miss in Brodo della serata, con divertenti quiz e giochi di abilità. Il pubblico sarà inoltre coinvolto in un contest fotografico “scatti di gusto” che regalerà al primo classificato una cena (in uno dei ristoranti associati) per 4 persone, al secondo classificato una cena (in uno dei ristoranti associati) per 2 persone, al terzo classificato un portachiavi d´argento a forma di tortellino. Durante la serata verranno proposte anche alcune delle simpatiche t-shirt a ricordo del grande maitre Giacomo Garavelli a cui è dedicata questa edizione di tOur-tlen. L´evento è realizzato con il patrocinio del Comune di Bologna, si ringraziano Coproget, Pixel e Casa del Cameriere. Inoltre, grazie a Bofi Park Management, il pubblico potrà parcheggiare gratuitamente entrando da via Felicori. Gli assaggi saranno accompagnati dai vini del Consorzio Vini Colli Bolognesi e per chiudere in bellezza si potrà gustare la sublime torta di riso di Gino Fabbri. Ospiti speciali del festival saranno gli studenti I.i.s. Bartolomeo Scappi di Castel San Pietro. La degustazione prevede l’acquisto di un coupon a 3,5 euro per un assaggio a scelta, a 15 euro per 5 assaggi. Per informazioni: info.Tourtlen@gmail.com http://www.Facebook.com/tourtlen.org Soci di tOur-tlen: 1. Riccardo Cattalani – Trattoria il Sole di Trebbo – Castel Maggiore 2. Vincenzo Cappelletti – Cantina Bentivoglio – Bologna 3. Giacomo Saltarelli – La Bottega di Franco – Bologna 4. Corrado Vitale – Polpette e Crescentine – Bologna 5. Massimiliano Poggi – Ristorante Al Cambio – Bologna 6. Fabio Biagi – Ristorante Biagi – Bologna 7. Stefano Aldreghetti – Ristorante da Poggi – Venezia 8. Lucia Antonelli – Taverna del Cacciatore – Castiglione dei Pepoli 9. Lino Rossi – Ristorante Franco Rossi – Bologna 10. Claudio Sordi – Ristorante La Piazzetta – Bologna 11. Marcello Leoni – Ristorante Leoni – Bologna 12. Mario Ferrara – Ristorante Scacco Matto – Bologna 13. Dario Picchiotti – Antica Trattoria Sacerno – Calderara di Reno 14. Andrea Rambaldi – Ristorante Tre Leoni – Bologna 15. Fabio Berti – Trattoria Bertozzi – Bologna 16. Francesco Carboni – Ristorante Acqua Pazza – Bologna Ospiti: 17. Riccardo Agostini – Ristorante il Piastrino – Pennabilli (Rn) 18. Giovanna Guidetti – Osteria la Fefa – Finale Emilia (Mo) 19. Stefano Ciotti – Urbino Resort Ss. Giacomo e Filippo – Urbino 20. Gianni D´amato – il Rigoletto – Reggiolo (Re) 21. Gino Fabbri – Pasticceria Fabbri – Cadriano (Bo) 22. I.i.s. Bartolomeo Scappi – Castel San Pietro (Bologna)