Arancine


Ingredienti: 250 g. riso per risotti, foglia di alloro, 1 bustina di zafferano, sale, pepe nero, 100 carne mista macinata (di manzo mischiato con il maiale), 50 g piselli, sedano-carote-cipolla, 100 ml. passata di pomodoro, acqua, farina, pangrattato, cubetti di formaggio filante o formaggio grattugiato o caciocavallo (in tutto 100 g)
olio di semi di girasole.

Procedimento: fai bollire il riso con una foglia d’alloro e a fine cottura colorarlo con lo zafferano poi fallo raffreddare (possibilmente deve cuocere assorbendo tutta l’acqua in modo da non disperdere l’amido quando lo si cola .

Prepara il classico ragù di carne, facendolo però restringere sino a diventare quasi solido.

A questo punto occorre preparare una pastella abbastanza liquida di acqua e farina, e una ciotola con del pangrattato.

Ora si prende un bel pugno di riso, lo si pressa tra le mani, fino ad ottenere una palla soda, poi bucala, crea con le dita l’incavo, metti dentro il ragù e una spruzzatina piccola di pepe nero, poi richiudi per bene e fai si che la palla sia senza crepe (che altrimenti si apre in frittura), poi rotolala nella pastella e poi passala nel pangrattato. Alcuni aggiungono anche dei cubetti di formaggio filante o del formaggio grattugiato o del caciocavallo (in tutto 100 g)..

Oggi esistono degli stampini (tipo le presse per gli hamburger) per facilitare l’operazione dell’assemblaggio delle arancine.

Consiglio di far riposare le arancine in frigo per qualche ora, per poi friggerle in abbondante olio di semi di girasole fino a quando non si dorano per bene